Digitale terrestre, la tv si vede male? 5 accessori che ti faranno vedere tutti i canali

0
409

Se dopo il passaggio al nuovo digitale terrestre DVB-T2 continui ad avere problemi di ricezione dei canali, allora siete sulla pagina giusta. In questo spazio cercheremo di spiegarvi come poter risolvere questi fastidiosi malfunzionamenti con dei piccoli accorgimenti. Nella maggior parte dei casi, infatti, si tratta di problemi assolutamente risolvibili senza l’intervento di un tecnico e con degli accessori che costano pochi euro.

Problemi digitale terrestre

IL DECODER GIUSTO PER IL DIGITALE TERRESTRE DVB-T2 O UNA NUOVA SMART TV?

La prima cosa da fare è assicurarsi di avere un decoder per il digitale terrestre DVB-T2 che si all’altezza delle nuove frequenze e che permetta quindi una ricezione del segnale corretta e stabile. Per capire se la vostra televisione è in linea con il nuovo standard vi basterà sintonizzarvi sul canale 100: nel caso in cui non visualizzaste il giusto segnale, a quel punto bisognerà intervenire. Il metodo più economico è ovviamente quello di acquistare un nuovo decoder, e in questo caso ve ne segnaliamo tre dalla spesa compresa fra i 20 e i 30 euro: due sono dei modelli “classici” mentre il terzo è un modello a chiavetta (Qui tutti i migliori modelli a chiavetta sul mercato). In alternativa si può decidere di acquistare una nuova smart tv, e in questo caso ve ne abbiamo segnalate tre dal costo contenuto, meno di 300 euro.

Decoder DVB-T2 Leelbox a 24.99 euro
Clicca qui per acquistarlo

Decoder DVB-T2 Leelbox a 19.54 euro
Clicca qui per acquistarlo

Decoder DVB-T2 ‘a chiavetta’ a 31.97 euro
Clicca qui per acquistarlo

Samsung TV UE32T5372CUXZT, Smart tv da 32 Pollici a 255.25 euro
Clicca qui per acquistarlo

Samsung TV UE43AU7170UXZT, Smart tv 4K da 43 Pollici a 279.90 euro
Clicca qui per acquistarlo

TCL 50BP615, smart tv 4K da 50 Pollici a 299.00 euro
Clicca qui per acquistarlo

UN AMPLIFICATORE DI SEGNALE E UNO SDOPPIATORE

Una volta appurato che il segnale risulta essere comunque ben decodificato, di conseguenza non è il decoder o la smart tv il problema, si può tentare con un amplificatore di segnale da interni. Ad esempio c’è un modello a marchio Meliconi che va inserito in una presa elettrica, collegando poi il cavo dell’antenna, e due cavetti in uscita verso la tv o il decoder, e il gioco è fatto. In questo modo avremo una maggiore potenza di segnale per vedere meglio i canali. Se invece il problema fosse relativo al cavo dell’antenna tv, si può optare per un normalissimo sdoppiatore, che troverete al costo di soli 5.5 euro.

Amplificatore antenna digitale Meliconi a 23.89 euro
Clicca qui per acquistarlo

Sdoppiatore per antenna Tv a 5.50 euro
Clicca qui per acquistarlo

E SE IL PROBLEMA FOSSE L’ANTENNA?

Non è da escludere che, in rari casi, il problema di tutto sia l’antenna. In questo caso due sono i rimedi, e il primo consiste nel cambiare “l’antennone” che troviamo sul tetto. Il prodotto in se costa poco ma ovviamente necessita di un tecnico per cambiarlo. L’alternativa è quella di puntare su un’antenna da interno che è facilmente installabile, e che ha l’amplificatore di segnale integrato. Per utilizzarla vi basterà collegare due cavi, uno per l’alimentazione via usb e uno per l’antenna. Inoltre è dotata di bio adesivo che permette di applicare la stessa antenna al muro o alla finestra.

Antenna Tv Metronic da esterno a 17.23 euro
Clicca qui per acquistarlo

Antenna Tv da interni a 16.99 euro
Clicca qui per acquistarlo

La speranza è che con questi piccoli accessori possiate sistemare eventuali vostri problemi relativi al digitale terrestre. In chiusura vi ricordiamo la nostra Top 5 dei decoder a meno di 20 euro: basta cliccare qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here