Apple prepara la sfida a Google: pronto il motore di ricerca di proprietà?

1
247

Inizia il conto alla rovescia per quanto riguarda la WWDC 2022 che si terrà il prossimo lunedì, 6 giugno 2022, ed in particolare, per quanto presenterà la Apple.

Apple, 4/6/2022 - Computermagazine.it
Apple, 4/6/2022 – Computermagazine.it

La multinazionale di Cupertino è sempre al centro degli interessi degli addetti ai lavori in quanto a nuovi prodotti da lanciare, e pare che nelle ultime ore stia circolando un’indiscrezione alquanto ghiotta, che però non riguarda un “oggetto fisico”. Sembra infatti, come scrive Everyeye.it, che l’azienda della Mela stia pensando di lanciare sul mercato il proprio motore di ricerca. Secondo quanto segnalato dagli esperti di Gizchina, portale tech sempre molto attendibile, ma anche da Robert Scoble su Twitter, nel corso dell’anno che verrà, il 2023, forse già a gennaio, potrebbe arrivare l’annuncio di un progetto di questo tipo da parte di Tim Cook. Sarà vero o si tratta solo di rumors infondati?

Apple, 4/6/2022 - Computermagazine.it
Apple, 4/6/2022 – Computermagazine.it

APPLE PENSA AD UN MOTORE DI RICERCA PER SFIDARE GOOGLE: COSA SAPPIAMO?

Per il momento ovviamente è difficile darvi altre notizie, e come sempre vi scriviamo quando si tratta di leak, tali notizie vanno prese con la pinze, quindi per quello che sono, delle anticipazioni attendibili ma comunque per ora non confermate. Resta il fatto che è da tempo che si mormora che la Apple stia pensando di presentare il proprio motore di ricerca che possa fare concorrenza a Google, visto che Big g da decenni governa senza rivali il mercato, e fino ad oggi tutti i tentativi messi in atto per provare a rubargli clienti non hanno di fatto nemmeno scalfito il gigante di Mountain View.

La multinazionale di Cupertino, però, avrebbe la potenza di fuoco per provare a impensierire Big G, visti i miliardi di dollari a disposizione, ma va comunque ricordato che marchio affermato non è sempre sinonimo di successo, visto che in passato, sia in Apple quanto in altre aziende, si sono verificati dei veri e propri flop, che comunque non hanno lasciato il segno più di tanto. Secondo Everyeye non è da escludere che Apple possa implementare di default il suo motore di ricerca proprietario già presente su iPhone, iPad e Mac, provando quindi ad estenderlo a tutti. Vedremo cosa accadrà, e soprattutto se già alla WWDC 2022 verrà fatto un riferimento a questo nuovo possibile prodotto: non ci resta che iniziare il conto alla rovescia e metterci comodi.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here