Una magia del Cielo: dopo 18 anni torna l’allineamento cosmico del nostro sistema solare

0
84

Non c’è spettacolo che sia più bello di una notte stellata in cui sono visibili anche a occhio nudo i Pianeti del sistema solare che sono più vicini alla Terra. Non accade molto spesso, soprattutto non accade che questi Pianeti siano visibili tutti insieme e allineati secondo la loro posizione rispetto al sole. Ma adesso, dopo circa 18 anni dall’ultima volta, sarà possibile assistere allo spettacolo dell’allineamento planetario.

Pianeti 20220611 cmag
Presto visibile uno spettacolare allineamento planetario – Adobe Stock

E’ già da qualche settimana, in realtà, che è possibile (alzandosi all’alba, ovviamente) assistere allo spettacolo di quattro Pianeti allineati: si tratta di Venere, Marte, Giove e Saturno. Ai quali presto, così dicono gli astronomi dell’Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica), si aggiungerà Mercurio, per andare a formare una diagonale perfetta che sarà visibile al meglio nei giorni del 16 e del 25 giugno.

In realtà il mese di giugno è fondamentale per poter vedere i Pianeti allineati e anche nello stesso ordine di distanza dal Sole, mentre nelle settimane precedenti si possono vedere ma in ordine sparso. Ed ecco dunque che che questo allineamento, che solitamente si svolge ogni 18-20 anni, sta per essere finalmente visibile per la prima volta dal 2004.

L’allineamento planetario di giugno è unico nel suo genere

Sistema solare 20220611 cmag
Pianeti del Sistema Solare – Adobe Stock

Un allineamento planetario come quello previsto nelle prossime settimana è decisamente unico nel suo genere. Ce ne sono stati altri negli ultimi anni, come riporta anche l’Ansa sul suo sito, ma nessuno come quello che si sta per verificare.

Come afferma infatti l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, “nel febbraio 2016 e nel novembre di quello stesso anno i pianeti erano allineati e visibili all’alba, ma non nell’ordine della loro distanza dal sole. Solo risalendo indietro al 2004 è possibile ritrovare la stessa sequenza, che riproduce la distanza crescente dal Sole”.

Anche l’Unione Astrofili Italiani (UAI) si sta occupando di questo fenomeno che, secondo i suoi esperti, sarà possibile vedere in prima battuta il 16 giugno, quando i 5 Pianeti saranno perfettamente allineati prima del sorgere del Sole. In quella data Mercurio si troverà alla massima distanza angolare dal Sole, ossia alla massima grandezza dell’angolo tra il Sole e Mercurio, visto dalla Terra. E le stesse condizioni per visionare questo spettacolo si verificheranno nuovamente i 25 giugno, quando ancora una volta Mercurio si paleserà e quindi sarà visibile insieme agli altri quattro pianeti in un perfetto allineamento diagonale prima del sorgere del Sole.

E poiché i Pianeti saranno visibili a occhio nudo prima che sorga il Sole, insieme a loro sarà possibile anche vedere la Luna che si unirà nel cielo a questo meraviglioso spettacolo.

FONTE: Ansa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here