Samsung ISOCELL HP3, la conferma ufficiale del nuovo sensore fotografico da 200 MPX

0
285

Samsung è pronta al lancio esclusivo di un fantastico sensore non solo molto utile, ma anche funzionale sotto ogni punto di vista. Che cosa aggiungerebbe di nuovo ad un ipotetico cellulare? Scopriamolo con un approfondimento rapido.

Samsung ISOCELL HP3, la conferma ufficiale del nuovo sensore fotografico da 200 MPX
Il nuovo sensore di Samsung è conveniente per coloro che amano scattare delle fotografie avvincenti – Computermagazine.it

Samsung, come abbiamo detto, è pronta al rilascio di un nuovo sensore ISOCELL; si tratta di una news strabiliente e che ha a che fare con il debutto sul mercato dell’HP3, ossia un sensore non ancora applicato su nessun tipo di smartphone. Lo diciamo poiché è molto importante la faccenda, anche perché il fatto che esista vuol dire solo una cosa; l’azienda coreana si sta preparando ad un vero e proprio balzo dal punto di vista dell’innovazione.

Tuttavia, ciò che lo collega con il modello precedente sono i 200 MP, che passano da
0,64μm ad appena 0,56, ovvero di 12% più piccoli. Le dimensioni sono molto ridotte per una sola motivazione: consentire a tutti i brand di adottarli su qualunque tipo di cellulare, dunque non ci devono essere limitazioni e tantomeno preferenze per quanto riguarda l’utilizzo. Le altre caratteristiche, invece, cosa ci dicono?

Specifiche complete del sensore

Samsung ISOCELL HP3, la conferma ufficiale del nuovo sensore fotografico da 200 MPX
Tutti quanti noi amiamo questo genere di innovazioni – Computermagazine.it

La nuova ISOCELL HP3 ha un formato 1/1,4″ ed integra l’AF Super QPD; questo significa che tutti i pixel del sensore verranno utilizzati per mettere a fuoco l’immagine, e non solo una parte di questi. L’auto-focus risulta essere, in aggiunta, anche più preciso e rapido dato che usa “una sola lente ogni quattro pixel adiacenti per identificare le differenze di fase in direzione sia orizzontale sia verticale“.

Ma non sono male neanche le prestazioni in condizione di luce scarsa grazie alla tecnologia tetra pixel: in pratica, 4 pixel da 0,56μm del sensore da 200MP vengono uniti in uno da 1,12μm, ossia un sensore 50MP, o 16 pixel, sempre da 0,56μm. Rimane comunque sia una simulazione che permette a tutti noi di avere un risultato simile a quello che si otterrebbe con un sensore più ampio, e con il preciso scopo di immortalare più soggetti possibile. Riferiamo che, entro quest’anno, Samsung si occuperà di produrli il più possibile; per ora vi lasciamo un riepilogo generale:

  • Sensore: 200 MP
  • Pixel: 0,56μm
  • Formato ottico: 1/1,4″ + Super QPD AF
  • Video: 8K @30fps, 4K @120fps
  • Tecnologia: Tetra pixel
  • Funzione: Smart-ISO Pro per massimizzare la gamma dinamica con unione tra le informazioni con ISO basso, medio e alto per la creazione di immagini HDR
  • Foto: Immagini fino a 4 mila miliardi di colori con profondità 14-bit generazione precedente: 68 miliardi, 12-bit e possibilità di passare da HDR a Smart-ISO Pro a seconda delle necessità e delle condizioni

🔴 Fonte: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here