iPhone 14, l’always-on display sarà il protagonista assoluto: ecco come funziona nel dettaglio

0
303

iPhone 14 si rifà il look: dall’addio al notch nei modelli Pro, all’always-on display; il nuovo melafonino baserà tutte le sue novità – o quasi – sul pannello frontale. Le voci di corridoio si fanno sempre più insistenti e, è il caso di dirlo, Apple è pronta a dare il benvenuto ad una feature a lungo attesa dagli utenti.

iPhone 14 Pro: always-on display praticamente certo - 280622 www.computermagazine.it
iPhone 14 Pro: always-on display praticamente certo – 280622 www.computermagazine.it

Non solo hardware. Il nuovo iPhone 14 Pro porterà con se alcune migliorie anche sotto il profilo del software. Così, dopo l’ormai certo addio al notch, con buona pace degli amanti della tacca, iPhone 14 Pro dovrebbe dare il benvenuto all’always-on display. Una feature a lungo attesa dagli utenti Apple e che, da anni, è presente sugli smartphone della concorrenza.

A confermare l’arrivo della funzione, che permetterà di avere sempre sottocchio alcune delle principali funzioni e informazioni di iPhone (orario, notifiche e quant’altro) il codice della beta di iOS. Ma c’è di più: a quanto pare, questa funzione, sarà ad appannaggio dei soli iPhone 14 Pro. Ennesimo segno distintivo volto a differenziare ancor più la line-up Pro da quella “base”. Dietro alla scelta ci sarebbe il pannello, di tipo LTPO, scelto per spingere le prestazioni di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

Gurman ne è certo: always-on display su iPhone 14, ma solo Pro

iPhone 14 Pro: always-on display praticamente certo - 280622 www.computermagazine.it
iPhone 14 Pro: always-on display praticamente certo – 280622 www.computermagazine.it

L’indiscrezione viene inoltre ripresa da Mark Gurman, protagonista della sua newsletter settimanale Power On, nella quale avrebbe affrontato proprio il tema dell’always-on display su iPhone 14 Pro/Pro Max. L’indizio principale che, secondo Gurman, suggerirebbe un imminente arrivo della funzione di display sempre attivo, sarebbe dato anche dall’arrivo dei widget personalizzabili nella lock-screen di iPhone. Una funzione che renderebbe ancor più appetibile la presenza dell’always-on display, con annessi e connessi i vari widget contenenti informazioni più o meno fondamentali.

Un’ennesima riconferma di quanto ipotizzato nell’ultimo periodo: iPhone 14, nello specifico la variante Pro e Pro Max, darà una spallata in termini di design e funzionalità a quanto visto negli ultimi cinque anni. Un cambio di rotta paragonabile a quanto avvenuto nel 2017 con iPhone 8 ed iPhone X, il primo con notch e nuovo design senza bordi. Una scelta, quella di dotare i soli “Pro” delle novità (assenza del notch, always-on display e nuovo chip A16 Bionic) per spingere le vendite nella direzione del nuovo modello, che rappresenterà il punto di partenza per design e funzioni da qui ai prossimi anni.

🔴 FONTE: Bloomberg

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here