Il super robot Xiaomi che scatta selfie e riproduce la musica dal suo speaker interno

0
376

Xiaomi è talmente avanti nella produzione dei suoi dispositivi che dopo gli smartphone, tutti gli accessori ad essi collegati, i laptop e gli auricolari, si è buttata nella creazione di gadget (ad onor del vero molto particolari) per la casa.

Xiaomi 3life Creative Robot 20220627 cmag
Xiaomi 3life Creative Robot – Computermagazine.it

Dopo lo ionizzatore ad ozono YouPin, che serve ad eliminare gli odori sgradevoli nel raggio di tre metri e che quindi può essere usato nelle dispense, nelle scarpiere, e in luoghi della casa dove possono generarsi odoracci, è arrivato anche il robottino che funziona da smart speaker e da selfie cam.

Si chiama Xiaomi 3life Creative Robot, è disponibile in bianco e arancione e ricorda nel design i primi robot e computer squadrati dei primi Anni Ottanta. E’ accattivante e gradevole da vedere e può funzionare in molteplici funzioni tramite la connettività Bluetooth.

Xiaomi 3life Creative Robot, ecco le specifiche tecniche

Questo piccolo robot non è soltanto bello da vedere ma ha anche delle funzionalità utili. Pesa solo 8,3 grammi ma nonostante questo ha un potenza audio di altoparlante molto intensa, e anche di alta qualità.

Ha una batteria che può durare fino a 9 ore di utilizzo continuativo, può essere collegato al telefonino come smart speaker ed effettuare chiamate in vivavoce senza usare fisicamente lo smartphone e ha anche la funzionalità di telecomando wireless per scattare selfie o foto con lo smartphone.

Questo grazie al piccolo pulsante che si trova sulla “pancia” del robot, proprio al centro dell’altoparlante, un vero e proprio pulsando di riproduzione dalle molteplici funzioni.

Al momento è possibile avere questo simpatico gadget a un prezzo molto basso acquistandolo su AliExpress a soli 16,80 euro ed una spesa di spedizione di 4,74 euro dalla Cina, decisamente un prezzo molto competitivo per un gadget proveniente da molto lontano.

Ricordiamo che Xiaomi è una multinazionale cinese fondata nel 2020 da Lei Jun che ha sede a Pechino. Al momento, Xiaomi è il quarto produttore mondiale dopo Apple, Samsung e Huawei ad aver sviluppato internamente un system-on-a-chip (SoC) per dispositivi mobili.

L’azienda cinese ha lanciato il suo primo cellulare nell’agosto 2011 e ha guadagnato rapidamente fette di mercato in Cina fino a diventare il principale produttore del paese nel 2014. All’inizio del secondo trimestre del 2018, Xiaomi divenne il quarto produttore mondiale di cellulari, con posizioni dominanti nei mercati cinese e indiano.

Nel corso degli anni la società ha anche creato dei marchi indipendenti: Redmi, Black Shark e POCO.

FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here