Spotify diventa sempre più completo: ecco le nuove funzioni dell’App che aprono ai podcast professionali

0
239

Spotify, da quando è stata introdotta, ha rivoluzionato il mondo della musica ed in particolare quello dei podcast. Si tratta infatti della piattaforma leader in assoluto nel settore, anche perchè cercare ed ascoltare podcast sulla stessa è davvero semplice grazie all’IA e al deep learning.

Spotify, 3/7/2022 - Computermagazine.it
Spotify, 3/7/2022 – Computermagazine.it

E le cose potrebbero ulteriormente migliorare nei prossimi tempi visto che, come scrive Hdblog.it, a partire dalla Nuova Zelanda la nota applicazione per ascoltare musica sta introducendo un nuovo strumento pensato per facilitare la creazione di podcast, facendolo direttamente attraverso l’applicazione mobile per Android e iOS. Ad oggi tutto ciò non è possibile visto che, per creare e caricare dei podcast su delle piattaforme di streaming in generale, Spotify compreso, servono degli strumenti esterni, come ad esempio Anchor.

SPOTIFY INTRODUCE IL PODCAST “FACILE”: ECCO LA GRANDE NOVITA’

“Ma nel mondo della tecnologia e dei social – ricorda Hdblog.it – rimuovere passaggi e barriere, anche per operazioni semplici, può rivelarsi un moltiplicatore incredibile”, ed è per questo che l’azienda sta cercando di implementare la creazione dei podcast direttamente dall’applicazione, riducendo quindi i passaggi che l’utente deve affrontare, facilitando la vita a chi già se ne intendeva e nel contempo attirando i neofiti, coloro che vorrebbero approcciarsi per la prima volta a questa vasto quanto magico mondo.

Spotify, a riguardo, ha mostrato un breve video dimostrativo sull’account ufficiale della Nuova Zelanda (lo trovate qui sopra), per mostrare come funzionerà questa nuova feature. Ci sarà un pulsante “+” all’interno dell’applicazione, attraverso cui sarà possibile scegliere l’opzione “Registra podcast”. A quel punto si potrà registrare il nostro podcast tutto in una volta oppure in più sessione, dopo di che, ultimato il lavoro, l’app consiglierà quali saranno le possibili modifiche riguardo l’audio e la musica. Completato il lavoro di post-editing, bisognerà nominare il proprio podcast, aggiungerci una cover, e condividerlo direttamente su Spotify. Ci attendiamo che questa splendida novità venga introdotta anche in Italia e nel resto del mondo anche se al momento non vi sono informazioni ufficiali sulle tempistiche e sui luoghi dove la stessa verrà distribuita.

🔴 FONTE: Hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here