Biglietto del bus addio, arrivano le card elettroniche acquistabili ai totem

0
308

Atac, l’azienda dei trasporti di Roma, ha messo a disposizione dei propri clienti una grande novità per quanto riguarda i biglietti del bus: al posto del classico tagliando cartaceo per viaggiare sui mezzi pubblici della capitale si potrà utilizzare una comodissima card elettronica ricaricabile.

Atac Roma, 7/7/2022 - Computermagazine.it
Atac Roma, 7/7/2022 – Computermagazine.it

Si tratta di una “tessera” che può essere ricaricata con carta di credito, un’opzione green ed eco sostenibile come ricorda RomaToday.it. La card potrà essere acquistata attraverso le biglietterie automatiche che adottano la tecnologia chip on paper. “Le card denominate +Roma in tasca – scrive il portale – emesse dalle macchine al posto del biglietto, consentono di conservare i titoli acquistati su un unico supporto elettronico e possono essere ricaricate”.

Atac Roma, 7/7/2022 - Computermagazine.it
Atac Roma, 7/7/2022 – Computermagazine.it

A ROMA I BIGLIETTI PER IL BUS “DIVENTANO” UNA CARTA DI CREDITO RICARICABILE

Per eseguire questa operazione bisogna recarsi presso le biglietterie ATAC nonché negli oltre 1.000 punti vendita sparsi sul territorio, leggasi tabacchi, edicole, tourist poin e bar. Per promuovere il servizio Atac e la città di Roma hanno deciso di permettere l’emissione gratuita delle card +Roma fino al prossimo 12 luglio, mentre dal giorno successivo, il 13, la card costerà 50 centesimi per acquisti di titoli inferiori ai sette euro, mentre se si volessero comprare biglietti dal prezzo superiore, a quel punto l’operazione resterà gratuita.

Sulla card si possono caricare BIT100 minuti, anche attraverso degli acquisti multipli fino ad una scorta massima di 12 biglietti. L’obiettivo, oltre a facilitare il cliente, è anche quello di diminuire l’emissione di biglietti cartacei per ridurre i costi di gestione nonché incentivare dei comportamenti più green e sostenibili in favore dell’ambiente. ATAC, l’azienda dei trasporti pubblici di Roma, ha dato tempo iniziato un percorso di digitalizzazione per semplificare gli strumenti di pagamento: senza dubbio un’iniziativa lodevole, comoda e soprattutto smart. Vedremo se i romani l’accoglieranno in maniera positiva o meno, o soprattutto se la stessa funzionerà a dovere.

🔴 FONTE: RomaToday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here