Urbanista Phoenix, arrivano sul mercato degli auricolari unici: si ricaricano ad energia solare e sono bellissimi

0
333

Urbanista è tornato all’opera presentando un prodotto conveniente e che potremmo prendere in considerazione di adottare. Possiamo dire che sia molto conveniente visto e considerato che dovrebbe esserci di supporto, soprattutto se siamo alla ricerca di un prodotto molto simile ed efficiente nella sua integrità. Siamo curiosi di scoprirlo? Allora guardiamolo.

Auricolari green? Gli Urbanista Phoenix potrebbero sorprendervi, saranno eco friendly con design fantastico
Questi nuovi prodotti elettronici fanno davvero al caso nostro – Computermagazine.it

Urbanista ci ha tenuto a dirci di aver migliorato di molto i propri dispositivi, ampliando ancora di più la sua vasta gamma di prodotti audio a ricarica solare. Avevamo visto degli ottimi lanci con le cuffie wireless over-ear a LA, acronimo di Los Angeles. Attualmente la situazione è notevolmente cambiata grazie ad un nuovo arrivo: si tratta degli auricolari TWS, conosciuti anche come True Wireless Stereo.

La loro struttura resta unica, ragione per cui vediamo un pannello solare sulla custodia di ricarica. Ciò significa soltanto una cosa: la loro autonomia sarà totalmente dipesa da un nuovo sistema che potrebbe, in qualche manirra, sia rendere la longevità della batteria di gran lunga diversa che renderla sempre più “piena” nel momento del bisogno. Ma al dettaglio come è fatto, e quanto può essere utile a tutti noi?

Specifiche tecniche e prezzo

Auricolari green? Gli Urbanista Phoenix potrebbero sorprendervi, saranno eco friendly con design fantastico
Ci aiuterebbe sicuramente provare ad acquistare dei gioiellini come questi – Computermagazine.it

Gli Urbanista Phoenix, ricordandoci  il discorso che avevamo fatto poc’anzi, garantiscono sino a 8 ore di riproduzione musicale con la sola carica delle cuffie. Nel case vi sono altre tre cariche intere, per un totale quindi di 32 ore. Il pannello, andando avanti, è posto solo su un lato della cassa, quindi bisognerà fare attenzione a come lo si posiziona quando non è in tasca o in borsa.

Per quanto riguarda ciò che resta, purtroppo non è nulla di speciale: è pur sempre un prodotto standard da Bluetooth 5.2 con supporto a due connessioni, ANC, modalità trasparenza, assieme ad un minimo di certificazione contro gli schizzi d’acqua – IPX4 – e porta di ricarica cablata USB-C. Grazie all’applicazione companion si può seguire lo stato del processo di ricarica, sia solare sia cablato, oltre che alla gestione dell’equalizzazione dei driver e la personalizzare dei controlli touch.

Veramente interessante come prodotto nella sua interezza, specie per le comodità che mette a disposizione di tutti gli utenti e per i progetti che porta. Non si vede spesso un lancio come questo, ragione per la quale perché se n’è parlato bene. Ma quando arriveranno? Pensiamo che saranno pronti negli ultimi tre mesi dell’anno, stando agli annunci ufficiali, a 149 euro.

🔴 Fonte: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here