Amazon accelera sui pagamenti con riconoscimento biometrico: grazie al palmo della mano è ancora più semplice

0
337

Basta il palmo della mano per farsi riconoscere come cliente ed effettuare pagamenti presso la catena californiana di prodotti alimentari e articoli per la casa “Whole Foods”, acquistata da Amazon nel 2017. Sessantasei i punti vendita in totali di cui il primo, inaugurato lo scorso Marzo, è già attivo. Scopriamo i dettagli.

Amazon One ComputerMagazine.it 11 Agosto 2022
Il primo punto vendita di Whole Foods che utilizza la tecnologia di Amazon One è stato attivato lo scorso Marzo in California – ComputerMagazine.it

Non ci sono casse né personale. E, per effettuare acquisti, non serve nemmeno il portafogli, né portare con sé la carta di credito, il proprio smarphone oppure lo smartwatch: per farsi identificare e per pagare la merce acquistata, infatti, è sufficiente il palmo della propria mano, che viene scannerizzato all’ingresso del supermercato. 

Questa la caratteristica della catena californiana di prodotti alimentari e articoli per la casa “Whole Foods”, dal 2017 di proprietà del colosso di Mountain View, Amazon, che punta tutto sulla biometria per rivoluzionare le esperienze di acquisto.

Il primo punto vendita con riconoscimento e pagamento biometrico è stato attivato lo scorso Marzo in California ed Amazon ha di recente annunciato che, sempre nello stesso Stato, attiverà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi lo stesso sistema anche ad altri 65 punti vendita.

Come funziona il riconoscimento e pagamento biometrico di Whole Foods

Whole Foods Amazon One ComputerMagazine.it 11 Agosto 2022
Il palmo viene scannerizzato da un dispositivo di riconoscimento che consente anche il pagamento degli acquisti effettuati – ComputerMagazine.it

Il primo passo per utilizzare il servizio (al momento disponibile solo nello Stato della California negli USA) prevede l’iscrizione gratuita ad Amazon One (per maggiori informazioni, ecco il link al sito ufficiale), con la creazione di un proprio account personale. 

Dopo aver creato l’account, occorre scegliere un centro autorizzato nelle proprie vicinanze e recarsi presso di esso per registrare il proprio palmo. Il palmo, infine, viene associato alla propria carta di credito e, non appena attivata l’associazione, è possibile cominciare ad utilizzare il servizio. E dunque: recarsi presso il punto vendita Whole Foods, entrare nel negozio mostrando il palmo ad uno scanner, effettuare gli acquisti e semplicemente uscire.

In quanto alla privacy ed alla sicurezza del servizio, Amazon ha assicurato che i dati biometrici degli utenti registrati non vengono salvati localmente, bensì criptati e mantenuti presso un server cloud dedicato.

 

🔴 FONTE: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here