Fastweb, siamo arrivati a zero emissioni di anidride carbonica: il primato su reti fisse e mobili

0
149

L’annuncio è giunto nella giornata di ieri, Giovedì 1 Settembre: Fastweb ha dichiarato il raggiungimento del risultato di zero emissioni di anidride carbonica prodotte per le connessioni Internet gestite dalla società, sia relative al traffico mobile sia relative al traffico fisso. E punta alla completa neutralità per l’anno 2025.

Fastweb Emissioni 0 ComputerMagazine.it 2 Settembre 2022
L’annuncio della compagnia è stato diffuso nella giornata di ieri, Giovedì 1 Settembre – ComputerMagazine.it

Obiettivo emissioni zero di anidride carbonica per le connessioni Internet: raggiunto. A cui si aggiunge la donazione di un milione di Euro a favore della cura ecosistemica del pianeta. Questo l’annuncio di Fastweb diffuso nella giornata di ieri, Giovedì 1 Settembre, tramite il quale la compagnia ha ribadito il proprio impegno nella salvaguardia dell’ambiente.

Inoltre, Fastweb ha annunciato i due nuovi traguardi che intende raggiungere entro l’anno 2025 grazie alla donazione effettuata, attraverso i progetti “Mosaico Verde” e “Seaty”, tramite i quali intende raggiungere la totale neutralità carbonica e dare, in questo modo, il proprio contributo alla lotta ai cambiamenti climatici.

Il progetto Mosaico Verde, promosso da Legambiente e da AzzeroCO2, si occuperà di realizzare una campagna di forestazione per consentire l’assorbimento di sempre maggior anidride carbonica, mentre il progetto Seaty, realizzato insieme alla Worldrise Onlus, si concentrerà sulla cura dei mari.

Le strategie aziendali dichiarate da Fastweb per la salvaguardia dell’ambiente

Fastweb Annuncia Emissioni 0 ComputerMagazine.it 2 Settembre 2022
L’opera di forestazione è tra i principali obiettivi perseguiti dalla compagnia per contrastare il cambiamento climatico – ComputerMagazine.it

Già dagli scorsi anni, l’azienda ha rese note le proprie strategie di cura e salvaguardia dell’ambiente, introducendo ed annunciando azioni di compensazione delle emissioni dirette prodotte, definite “residue”, e delle emissioni prodotte indirettamente, ovvero nei processi di erogazione dei servizi ai propri clienti.

A tal riguardo, i progetti di investimento di Fastweb hanno puntato principalmente sull’utilizzo dell’energia rinnovabile e sulla forestazione e posto particolare attenzione anche alle emissioni generate durante l’utilizzo dei servizio da parte dei propri clienti, ovvero nelle fasi di produzione e di trasporto, nonché di fruizione e di smaltimento dei prodotti.

 

🔴 FONTE: www.dday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here