Gli utenti di TikTok rifiutano i politici, il social sta impazzendo tra ribellione e meme: che succede?

0
188

Sempre più politici si sono iscritti in questi ultimi giorni su TikTok con l’obiettivo di fare campagna elettorale in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre.

Politici su TikTok, 4/9/2022 - Computermagazine.it
Politici su TikTok, 4/9/2022 – Computermagazine.it

Il caso emblematico è quello di Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, che ha registrato un record di 350mila iscrizioni in un solo giorno, totalizzando milioni di views con i suoi video. E’ stata poi la volta di Matteo Renzi, numero uno di Italia Viva e a seguire altri famosi personaggi della politica italiana. Peccato però che l’approdo su TikTok della politica sia stato accolto in maniera un po’ negativa dai maggiori influencer della rete, che hanno storto il naso e spesso e volentieri ironizzato. C’è anche chi ha voluto rispondere direttamente ai vari Berlusconi, Renzi e via discorrendo, leggasi Emma Galeotti, 19enne tiktoker con circa 693mila seguaci, che ha replicato con un video in cui ha espresso il proprio punto di vista, e forse anche di parte della famosa Generazione Z: «Politici sparite da questo social, avete già Instagram e Facebook, qui non c’entrate niente, fate brutta figura: pensate che la gente vi metta like perché vi supporta? No, è perché vi prendiamo tutti per il cu*o, carissimi». E ancora: «Non siamo così stupidi che ci basta un video su TikTok per votarvi perché è l’unica cosa che conosciamo».

Politici su TikTok, 4/9/2022 - Computermagazine.it
Politici su TikTok, 4/9/2022 – Computermagazine.it

POLITICI SU TIKTOK, LA REPLICA DI EMMA GALEOTTI E I NUMEROSI MEME

Nel giro di pochi giorni, oltre ai già citati Berlusconi e Renzi, sono sbarcati su TikTok anche Salvini, Meloni e Calenda, mentre Giuseppe Conte, numero uno del Movimento 5 Stelle, era già presente. «Vi piace l’istruzione? – ha proseguito Emma Galeotti – ma la conoscete la parola istruzione? Oppure vi piace l’esercito? Io dico ‘all in’ nell’istruzione. Anzi, se votate il mio partito, avrete 10 euro in più sulla prepagata, e potete usarli anche in droga, chiudo un occhio. Date l’idea – conclude – di pensare che siamo plasmabili e rincogl**niti, come se ci bastasse un video con scritte e musichette accattivanti e boom: votiamo per voi. Non credo proprio. Se volete intrattenerci va bene, ma non perdete tempo perché potreste fare molto altro». TikTok sta reagendo ai politici anche con una serie di meme, alcuni dei quali decisamente esilaranti, che prendono in giro i candidati per il 25 settembre: insomma, il popolo della Generazione Z sembra essere un po’ infastidito da questa “invasione”: ma la penseranno tutti come Emma? Fateci sapere la vostra nell’apposito spazio commenti.

🔴 FONTE: Drcommodore.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here