Artemis I, la resa della NASA? Cos’è accaduto e quando sarà il prossimo tentativo

0
162

Artemis I resta per ora un colossale flop. Dopo due tentativi di lancia il mega razzo Space Launch System (SLS), entrambi annullati, la Nasa ha deciso di posticipare a data da rinviarsi un nuovo tentativo di sparare attorno all’orbita lunare la sua capsula con all’interno i manichini che simuleranno la presenza degli astronauti.

Artemis 1, 6/9/2022 - Computermagazine.it
Artemis 1, 6/9/2022 – Computermagazine.it

Se dopo il primo fallimento l’agenzia spaziale a stelle e strisce aveva subito “schedulato” un nuova lancio, dopo il flop dello scorso tre settembre gli ingegneri e i tecnici della Nasa non si sono più sbilanciati in una nuova data, preferendo rivedere con calma i problemi emersi. Per tutto il mese di settembre, quindi, non vi sarà alcun decollo dal Kennedy Space Center in merito alla missione lunare, mentre è più probabile un nuovo tentativo fra quasi due mesi, a fine ottobre. In questi giorni, nel frattempo, le squadre dei tecnici esamineranno cosa è successo sulla rampa di lancio 39B del centro di lancio degli Stati Uniti, e nel contempo, come sottolineato dai colleghi di Focus, valuteranno se gli interventi richiesti saranno possibili in loco o se invece sarà necessario riportare il razzo all’hangar della Nasa, il Vehicle Assembly Building, edificio dove l’agenzia spaziale degli Usa assembla appunto i razzi per le missioni “oltre Terra”.

Artemis 1, 6/9/2022 - Computermagazine.it
Artemis 1, 6/9/2022 – Computermagazine.it

ARTEMIS I, MISSIONE RINVIATA A DATA DA DESTINARSI: COSA STA ACCADENDO

Focus sottolinea comunque un aspetto non da poco: “A prescindere da questa eventuale necessità, vale la pena ricordare anche che, per ragioni legate alla certificazione del sistema FTS (il Flight Termination System, il sistema che si attiva in caso di emergenza subito dopo il lancio, proiettando velocemente la capsula Orion a un’altezza di sicurezza), il razzo non può restare per più di 25 giorni sulla rampa”. Di conseguenza, scaduti i 25 giorni dal 29 agosto, quindi indicativamente attorno al 20 di questo mese, il razzo andrà riportato nel VAB per resettare le batterie che alimentano il sistema, ed è proprio per questo che fa pensare ad un lancio solamente ad ottobre, nel corso dell’autunno imminente. Attendiamo ulteriori aggiornamenti sul ritorno dell’uomo sulla Luna, per ora solo un flop, purtroppo…

🔴 FONTE: Focus.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here