Eclissi solare, qual è la tecnologia migliore per vederla? Quello che avreste dovuto sapere per l’ultima

0
146

Amanti delle eclissi solari fatevi avanti: sta per arrivarne una di tutto rispetto che ci interesserà più di qualunque altra cosa. Si tratta di un evento molto raro e che non dovremo perderci assolutamente, ragione per la quale aspettiamoci soltanto delle novità incredibili in merito. Ma quando avverrà, e soprattutto che tipo di dispositivo dovremmo usare per vederla al meglio delle nostre possibilità?

Eclissi solare, qual è la tecnologia migliore per vederla? Preparatevi per il 25 Ottobre
Non perdiamoci questo evento – Computermagazine.it

Una nuova eclissi solare in arrivo

Le eclissi solari sono uno spettacolo per gli occhi secondo noi, ed il motivo è piuttosto semplice: riescono a conquistare la curiosità di ogni persona con poco e, oltretutto, la loro bellezza non può essere messa a paragone con nessun altro evento esistente. Certo, sono parecchio rare da vedere, ma è anche vero che non possiamo mica dimenticarci che siano degli eventi fin troppo unici in generale.

Per questo vi riferiamo che è quella del 25 Ottobre 2022 è stata un’eclissi spettacolare, uno dei fenomeni astronomici più attesi e suggestivi, che come abbiamo detto si tratta dell’eclissi parziale di sole. Lo spettacolo nei cieli è stato imperdibile, e potrebbe esserlo anche il prossimo, se visto con le dovute precauzioni. È stato osservato anche dall’Italia, dove il disco solare è venuto “rosicchiato” al massimo del 30% circa.

E come ci spiegano gli esperti di Edulnaf, il picco massimo dell’oscurità – sino al 20% in questo caso – si è osservato intorno alle 12.20 con le regioni settentrionali e orientali maggiormente favorite dal fenomeno. La mappa in 3D a cura di Timeanddate mostra quali sono le aree del pianeta in assoluto dove il disco solare si oscurerà maggiormente.

Le aree migliori dove vederla

Eclissi solare, qual è la tecnologia migliore per vederla? Preparatevi per il 25 Ottobre
L’Eclissi Solare è in arrivo – Computermagazine.it

In tal caso è stata riportata la Russia europea e del Kazakhstan con l’80% di copertura del Sole. In Italia le percentuali hanno oscillato tra il 20,89% di Bolzano e il 9,17%, che hanno visto gli abitanti di Sassari, il che non è affatto male da sapere visto e considerato che siano statistiche molto importanti da comprendere per quanto ci riguarda.

Tuttavia, è anche vero che molti di voi saranno curiosi di sapere che cosa sia un eclissi solari. In breve è un fenomeno astronomico che avviene nel momento in cui la Luna si trova in mezzo tra la Terra e il Sole. A quel punto la sua ombra viene proiettata sul nostro pianeta oscurando il Sole, e può essere di tre tipi: parziale, totale o anulare.

🔴 Fonte: www.iltempo.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here