Un DB di Steam potrebbe aver svelato un nuovo MacBook, sarà con M2?

0
199

L’uscita di un nuovo computer da parte della Mela non è troppo strano, anche perché è ovvio che prima o poi avremmo saputo maggiori notizie per quanto riguarda i suoi prossimi dispositivi.

Il MacBook in questione, però, avrà una peculiarità del tutto diversa da quelli che conosciamo già. Infatti è possibile che si presenti con l’M2: sfatiamo in via definitiva questo mistero.

apple macbook 1
Sapevamo di queste analisi? – Computermagazine.it

La comparsa inaspettata del benchmark dei MacBook Pro M2 Max ha incuriosito tutti quanti, a tal punto da spingere gli stessi utenti ad informarsi di più al riguardo. Le ricerche li hanno condotti ad un ottimo risultato, forse migliore di quello che abbiamo detto all’inizio.

Si tratta dell’apparizione di un MacBook Pro Apple Silicon di seconda generazione, che a giudicare dalle indiscrezione pare che sia stato trovato direttamente nel database di Steam. Ma non è stato un caso: era probabilmente tutto programmato a nostra insaputa.

Compaiono due PC mai visti prima, ed è subito un rebus da risolvere

La Hardware Survey di Valve, infatti, ha il compito di raccogliere i dati dei dispositivi più utilizzati per il gaming, e fra quelli più gettonati sono stati trovati sia il Mac14,6 che il Mac15,4, i quali sembrano riferirsi in maniera velata alle dimensioni dei rispettivi schermi. Ma esistono?

apple macbook
Questo sì che è un vero mistero da risolvere – Computermagazine.it

Tecnicamente… no. Entrambi i dispositivi dimostrano delle variabili che non conosciamo, ed oltretutto hanno una percentuale di utilizzo dello 0%, il che vale a dire che non li usi nessuno a parte due individui che li hanno praticamente testati. Ed è probabile che sua stata Apple stessa oltretutto.

È molto interessante come, già in passato, fossero apparsi con gli stessi identificativi ma in circostanze differenti. Parliamo del primo benchmark eseguito sul chip M2 Max registrato su GeekBench, dove è stato possibile ottenere qualche informazione in più. Nulla di troppo rilevante sino ad ora, tuttavia i dettagli ci dicono che stia andando tutto per il meglio.

Ma a parte ipotizzare che esistano due computer non ancora identificati, attualmente la Hardware Survey di Steam non è in grado di esporre altri dati in merito. Tuttavia, niente ci vieta di pensare che, in futuro, non ci sia modo di conoscere ancora di più i nuovi laptop della Mela, magari nel 2023.

Quella dovrebbe essere la data ideale per poterne sapere di più, motivo per cui c’è da credere che la Mela abbia dei piani più che precisi in mente. Siete entusiasti all’idea?