DAZN, arriva la batosta per i nuovi abbonamenti: sarà un esborso esagerato

0
197

Pagate troppo per gli abbonamenti? Ora dovrete addirittura esagerare visto che DAZN aumenterà i suoi costi: scopriamo di quanto e come cambieranno le promo.

L’aumento considerevole dei costi dei servizi di streaming ha costretto molte persone a dover correre ai ripari, annullando alcune iscrizioni e preferendo mantenerne altre per non perdere dei contenuti videoludici maggiormente apprezzati. Questo non ha garantito la sicurezza di molte piattaforme, che adesso si ritrovano con meno utenza a causa del rincaro economico.

DAZN aumento
Molti utenti forse abbandoneranno DAZN – Computermagazine.it

Netflix stessa sta cercando di riprendersi da questo brutto colpo, seppur non sia affatto facile dal momento che i suoi prezzi non siano stati abbassati. Anche altri servizi, come Disney+ o TIMVision, vorrebbero tornare a splendere come un tempo, ma oramai quei giorni sono andati per sempre. Adeguarsi alle nuove direttive sembra essere la scelta migliore da fare, almeno per il momento.

Costi alle stelle per DAZN, ma l’utenza reggerà?

Persino DAZN non sarà da meno nel 2023, che ha incrementato ancora una volta i costi dei suoi abbonamenti per riuscire ad affrontare in maniera responsabile tutti i problemi che sta avendo in questo preciso attimo. Che ci possa riuscire è possibile, ma è anche vero che la perdita di iscritti non sarà un evento tanto inaspettato. A cosa dovranno prepararsi gli iscritti, e quanto saranno alti i prezzi?

DAZN aumento 1
Non piacerà a tutti la nuova promozione – Computermagazine.it

In questo frangente DAZN ha voluto introdurre un nuovo piano di abbonamenti, chiamato Start, che includerà tutto il basket italiano e anche altri sport differenti, come il calcio ad esempio. Oltretutto si potranno registrare fino a 4 dispositivi, e sarà possibile guardare DAZN su due device in contemporanea, solo se connessi alla stessa rete Wi-Fi. Costerà, dunque, 12,99 euro al mese. La buona notizia è che il piano Standard non cambierà di una virgola, di conseguenza rimarrà esattamente per come lo conosciamo.

Le diversità inizieranno in quello Plus, che se da un lato migliora permettendoci di registrare fino a 7 dispositivi in contemporanea, dall’altro aumenterà il costo da 39,99 euro a 44,99 euro al mese. In aggiunta, qualora volessimo mantenere la flessibilità della disdetta con 30 giorni di preavviso, il prezzo per il piano Plus passerebbe a 54,99 euro. Voi che ne pensate di questi cambiamenti? Certamente è possibile giustificarli, ma ciò in cui molto utenti sperano è che la qualità del servizio non diminuisca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here