Se tornassimo indietro nel tempo dove sarebbe la nostra casa sulla Pangea? Puoi scoprirlo grazie a questo sito

0
159

Impossibile non essere curiosi di sapere come fosse la nostra zona moltissimo tempo fa; rimarremo stupiti da ciò che potremo scoprire grazie ad un sito online.

Tante piattaforme presenti sul web si occupano soltanto di soddisfare certe esigenze particolari, che magari non potrebbero essere portate a termine da altri servizi più o meno sconosciuti. Dipende da ciò che si ha intenzione di fare o da quello che si cerca, ma il più delle volte pensiamo che sia del tutto impossibile non essere accontentati. Internet, ormai, offre una vasta gamma di contenuti a cui non si può rinunciare così facilmente.

pangea 1
È incredibile che esista – Computermagazine.it

E dato che le possibilità di trovare ciò che cerchiamo non siano affatto poche, perché non dovremmo premurarci di trovare un sito che ci mostri l’esatta ricostruzione della zona in cui abitiamo? È fantascienza detto così, ma esiste: potrete conoscere in che posizione del mondo aveva luogo la vostra casa nel corso degli eoni, e che aspetto aveva la Terra prima che divenisse quella che è adesso.

Vedere l’Italia di 240 milioni di anni fa: è spettacolare

È un portale che non esclude nessuno e che ci permetterà di accedere ad una infinità di possibilità interessanti da conoscere, le stesse che garantiranno una buona conoscenza dell’area dove ci troviamo attualmente. Basterà seguire poche e semplici condizioni per arrivare a fare questo, quindi che stiamo aspettando? Scopriamo, subito, di che grande perla si tratti.

pangea 2
Il sito migliore che ci sia è qui – Computermagazine.it

Per ottenere l’immagine basterà collegarsi a questo indirizzo, dove dovremo inserire il nome della vostra città in alto a sinistra e scorrere tra le varie epoche della Terra. Così facendo potremo coprire come è cambiata la posizione, ad esempio nel periodo dei dinosauri… e non solo! Chiaramente più si torna indietro, maggiore la conformazione dei continenti sarà diversa rispetto a come la conosciamo tutti noi.

Con l’aiuto di questo fantastico sito potrete osservare il cambiamento dei continenti attraverso milioni di anni, partendo dalla prima della formazione della Pangea – avvenuta 240 milioni di anni fa -, sino alla sua rottura nelle diverse terre attuali, ovvero i continenti. In alto a destra, inoltre, potrete anche trovare una casella per selezionare quale periodo specifico vorreste vedere, come la comparsa dei primi ominidi, delle piante, dei rettili o dei dinosauri e scoprire che aspetto aveva la Terra in quel preciso periodo.