Continua la Folder mania: arriva il nuovo modello Galaxy?

0
124

Le nuove informazioni inerenti al prossimo smartphone di Samsung ci fanno ben sperare che la casa coreana sappia cosa stia facendo. Che dettagli abbiamo in merito alle sue future progettazioni?

I lanci inerenti agli smartphone sono sempre i più attesi in assoluto, e spiegare questo potrebbe darsi che sia quanto di più scontato ci possa essere al mondo. Un cellulare è un dispositivo elettronico facile da trasportare, intuitivo da imparare e soprattutto economico, differentemente da un tablet o da un computer che, invece, richiede un budget – nella maggior parte dei casi – decisamente più alto e dispendioso per un consumatore medio.

Galaxy Z Fold 5 1
Le idee che ha in mente sono, da sempre, geniali – Computermagazine.it

Quello che abbiamo detto non ferma in ogni caso i clienti di Samsung, gli stessi che sarebbero disposti a spendere un patrimonio pur di comprare l’ultimo dispositivo in uscita della casa coreana. La ragione di questa scelta risiede dietro una parola: innovazione. I suoi device vengono migliorati con una frequenza tale da attirare l’attenzione di chiunque, quindi perché non dovrebbero comprarli qualora le possibilità non mancassero?

I Fold 5 saranno curvi, ma non come lo immaginiamo

Specialmente adesso che si sa qualcosa sul futuro Galaxy Z Fold 5 di Samsung, che da quel che sappiamo potrebbe adottare una nuova cerniera per rendere anche meno evidente la piega dello schermo una volta aperto del tutto. È una notizia che lascia a bocca aperta persino coloro che non seguono l’azienda o la difendono a spada tratta, motivo per cui informarsi – questa volta – è più che doveroso: portiamo alla luce tutti i dettagli al riguardo.

Galaxy Z Fold 5 2
Samsung non delude mai i suoi consumatori – Computermagazine.it

Naver, un sito coreano molto conosciuto, ha riferito che un brevetto di Samsung registrato nel 2016 ha riportato un interessante evoluzione dei suoi cellulari, ma che fino ad adesso non è mai stata adottata. La soluzione intelligente altro non è che la possibilità di far assumere allo schermo una forma a goccia nella sezione in cui si piega, in maniera tale che la piega stessa non scaturisca da una brusca inclinazione del pannello ma sia più morbida al cambio di posizione.

È ironico pensare che anche oggi la piega è determinata da un raggio di curvatura del display, e che questa soluzione è probabile che sarà adottata sul Fold 5 soltanto al fine di far combaciare le due parti dello smartphone quando questo sarà chiuso, perché la “U” verrà progettata per curvare all’interno del telefono. Chissà che cosa deciderà di fare Samsung per rendere i suoi cellulari futuri del tutto diversi dai precedenti; siamo molto curiosi di saperlo.