Nokia pronta a sbarcare sulla luna con una rete 4G

0
114

Nokia avrà il compito di realizzare la futura rete di connessione 4G LTE che dovrà supportare il ritorno dell’uomo sulla luna.

La notizia conferma la partnership tra l’azienda che si occupa di infrastrutture di rete e la Nasa ed è legata alle future missioni Artemis, che riporteranno gli austronauti sul nostro unico satellite naturale entro il 2025. Nokia avrà il compito di creare una rete 4G LTE end-to-end per le comunicazioni lunari.

La scelta è caduta su questa tecnologia per diversi motivi. Innanzitutto il peso, una variabile fondamentale nei viaggi spaziali, dopo il “payload” è uno dei grattacapi degli ingegneri. Inoltre il 4G richiede bassa potenza grazie ai consumi estremamente ridotti ed ha un’alta resistenza ad eventuali condizioni ambientali estreme.

POTREBBE INTERESSARTI—> Windows 10, privacy violata dalle web app di Office

La rete 4G di Nokia sbarcherà sulla luna (Pixabay)
La rete 4G di Nokia sbarcherà sulla luna (Pixabay)

Nokia, lo sbarco della rete cellulare 4G è previsto entro il 2022

Il progetto prevede l’installazione della rete entro il 2022, questo perché la Missione Artemis ha come obiettivo il 2024 o l’inizio del 2025. La costruzione ovviamente non potrà avvenire come normalmente accade sulla terra. Per questo Nokia ha fatto partire una collaborazione con Intuitive Machines per integrare i futuri sistemi sui lander, piccole navicelle che alluneranno sul satellite a partire dal 2021 per riuscire a coprire tutto il territorio.

Questa rete sarà utilizzata  per la ricezione dei dati e per le comunicazioni, ma anche per guidare eventuali rover da remoto o a distanza. La pianificazione studiata prevede una stagione radio base in 4G LTE, antenne RF e il relativo software che farà parlare tra loro i vari sistemi. Tutto questo sarà ovviamente solo l’inizio di una grande sfida tecnologica: il passo successivo sarà l’integrazione della rete 5G.

POTREBBE INTERESSARTI—> Among Us, il mini game da 2 miloni di download

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here