La Realtà aumentata di Google si arricchisce: ecco 50 nuovi animali

0
400
Realtà aumentata di Google, 50 nuovi animali (Foto cnet.com)

Si arricchisce sempre più la realtà aumentata di Google. Big G ha introdotto questo strumento semplicemente come un gioco, e dopo la ricostruzione in 3D dei mitici dinosauri, il gigante di Moutain View ha annunciato 50 nuovi animali. A svelarli è stata la pagina Twitter ufficiale della stessa multinazionale americana, con un tweet in cui viene anche spiegato, per chi non lo sapesse, come fare per visionare in realtà aumentata i nuovi animali di Google: “Hip(po), hip(po), hooray! – scrive Big G che poi prosegue spiegando – ci sono 50 nuovi animali da scoprire attraverso il “Cerca” in AR. Cerca il tuo animale preferito sull’app mobile di Google, fai click su “Guarda in 3D” e non dimenticare di condividere la tua miglior creazione con #Google3D”. Per quanto riguarda gli animali, ce ne è di tutti i tipi da varie razze di cani come il pastore tedesco, il bulldog, l’akita, e lo shiba inu, passando per gli immancabili gatti, con razze particolari come lo sphynx, ma anche i persiani e il maine coon. Presenti anche maiali, mucche, volpi, ippopotami e asini, e Google ha ben pensato anche di introdurre gli unicorni, anche se in realtà non esistono, essendo figli dei racconti fantasy.

LEGGI ANCHE Un anno di ricerche Google, la classifica delle persone più cliccate

REALTA’ AUMENTATA DI GOOGLE, 50 NUOVI ANIMALI MA OCCHIO ALLO SMARTPHONE…

Alcuni utenti hanno fatto notare che i nuovi modelli in realtà aumentata di Google non sono esenti da errori, in quanto alcuni animali in 3D risultano essere meno belli di altri da vedere, o non vengono visualizzati durante la ricerca. Molto dipende però dai dispositivi mobile con cui stiamo cercando di accedere, in quanto, alcuni modelli con sistema operativo Android quanto iOS, non supportano il servizio ARCore che consente appunto di gustare in pieno dei contenuti multimediali in realtà aumentata, di conseguenza, numerosi modelli di smartphone non potranno godere di questa funzione decisamente divertente. La cosa certa è che i modelli animali in 3D possono avere anche uno scopo educativo per i bambini: pensate ad esempio quanto può essere divertente giocare con i propri figli e i propri nipotini facendo appunto vedere loro l’immagine in tre dimensione di una particolare razza di cane, cercando di provare ad indovinarla. E voi cosa ne pensate della realtà aumentata di Google?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here