WhatsApp e il virus di Capodanno, ecco come evitarlo

0
252

WhatsApp e il virus di Capodanno. Un malware avrebbe imbrattato gli smartphone di numerosi utenti, ecco come evitarlo e avere salvo il proprio account.

Whatsapp e il Virus di Capodanno (Unsplash)
Whatsapp e il Virus di Capodanno (Unsplash)

Come spesso accade nei periodi delle festività, l’aumento considerevole dei messaggi di auguri scambiati con amici e parenti porta con sé una serie di rischi. Tra questi virus, malware e malintenzionati di ogni sorta intenti a rubare gli account e i dati delle app di messaggistica più utilizzate. Tra queste come non citare WhatsApp, protagonista quest’oggi di un nuovo, ennesimo attacco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Truffa WhatsApp di Natale e iPhone 12 gratis: occhio al messaggio!

Nel 2019 fu la volta di un altro virus, risolto con un aggiornamento dell’app su Play Store ed App Store. Allora il problema riguardava un attacco hacker che, grazie alle immagini profilo degli account, era in grado di addentrarsi nelle chat per spiarle e rubare dati sensibili. In quel caso il trucco per addentrarsi nel nostro dispositivo era una semplice telefonata, con conseguente intrusione sia con che senza risposta da parte dell’ignaro utente.

WhatsApp e il virus di Capodanno: un trojan dentro ad un’immagine di auguri

Chat di WhatsApp
Chat di WhatsApp Photo by Christian Wiediger on Unsplash

Quest’anno il malware circola con un messaggio ed un media ad esso collegato. Un trojan, sfruttato dagli hacker malintenzionati, inviato tramite una foto in chat. Tra gli obbiettivi dell’attacco non solo i dati sensibili presenti in chat, ma anche la galleria delle immagini presente in WhatsApp. Come per quanto accaduto nel 2019, il consiglio, nonché unico mezzo di difesa in questi casi, è l’aggiornamento dell’app. Gli update portano con sé migliorie estetiche, ma anche maggior sicurezza ed aggiornamenti sotto il profilo della sicurezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pegasus è il virus che spia gli iPhone: milioni di telefoni a rischio

Negli ultimi giorni vittime di un attacco del tutto simile a questo sono stati gli abitanti di Orzinuovi, nel Bresciano. In quel caso un messaggio di auguri conteneva al suo interno un virus in grado di bloccare l’app per diversi giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here