Windows 7… bellezze: numeri ancora pop per l’erede di Vista

0
128

E’ un sistema operativo per personal computer datato, l’antesignano di Windows Vista, prodotto da Microsoft. A 11 anni dalla sua pubblicazione per la produzione (22 luglio 2009) Windows 7 gira ancora.

Windows 7 (Adobe Stock)
Windows 7 (Adobe Stock)

Sorprende, infatti, il report di ZDNet secondo cui sarebbero più di 100 milioni i dispositivi PC su cui Windows 7 è ancora attivo, il 20% circa di tutti i computer su cui è attiva una copia di quel sistema operativa che prende il nome dall’interfaccia di programmazione di un’applicazione a finestre: Windows, appunto.

Windows 7, il tempo passa… il tempo resta

Windows (Adobe Stock)
Windows (Adobe Stock)

Secondo Microsoft sarebbero oltre un miliardo e mezzo i dispositivi che eseguono una qualsiasi versione di Windows, di cui almeno un miliardo ha sistema operativo Windows 10. Eppure per Windows 7 il tempo passa, il tempo resta.

LEGGI ANCHE >>> Barra delle applicazioni di Windows 10 verso il restyling: ecco le novità

Sarà perché è nato per risolvere la scarsa ricezione critica di Windows Vista, mantenendo la compatibilità hardware e software. Sarà perché, contrariamente a Windows Vista, si è rivelata una importante evoluzione rispetto al suo predecessore, a causa del suo aumento delle prestazioni. Sarà per la sua interfaccia più intuitiva e la barra delle applicazioni, account e altri miglioramenti apportati alla piattaforma. Sarà.

LEGGI ANCHE >>> Monitor widescreen, la top 5 tra cui scegliere su Amazon

Ma Windows 7 è stato un grande successo per la Microsoft, anche prima della sua versione ufficiale, le vendite preordine su Amazon.com avevano superato i record precedenti: 100 milioni di copie vendute in tutto il mondo, con oltre 630 milioni di licenze a luglio 2012. A febbraio 2019, il 33,89% dei computer che eseguiva Windows eseguiva Windows 7.

Windows 7, dunque, non passa mai di moda. Attualmente, poi, le quote di mercato sono molto basse e molteplici le sue versioni: Windows 7 Starter (memoria RAM limitata a 2 GB); Home Basic, Home Premium (molto usata nelle case degli italiani e non solo), Professional, Enterprise, Ultimateversioni N e versioni E. Nel 2015 è nato Windows 10, eppure dopo un quinquennio si parla ancora di Windows 7.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here