Cashback di stato e novità: bollo, benzina, assicurazione… tutto scontato del 10%

0
225
L’app Io per aderire al Cashback, il programma che consentirà di ottenere un rimborso sugli acquisti effettuati con carte, bancomat e app di pagamento (Roma – 2020-12-07, Vincenzo Livieri / IPA) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Sono stati resi pubblici i dati ufficiali del Cashback di Natale, il programma scattato lo scorso 8 dicembre e terminato il 31 dello stesso mese, e che permetteva di ottenere un rimborso fino ad un massimo di 150 euro sulle spese in digitale. Come fa sapere Palazzo Chigi, più di 5.8 milioni di cittadini si sono iscritti al programma di Cashback dando vita a 63 milioni di transazioni e generando rimborsi superiori ai 222 milioni di euro. Delle spese effettuate, quasi la metà hanno avuto un importo inferiore ai 25 euro, mentre sono stati 3.2 milioni i cittadini che hanno effettuato il numero minimo di 10 transazioni per ottenere l’extra Cashback di Natale. Solamente il 3.1% del totale dei partecipanti otterrà però i 150 euro di bonus massimo ottenibile, mentre la maggior parte dei partecipanti, circa la metà, una cifra compresa fra i 50 e i 99 euro. Dallo scorso primo gennaio è quindi entrato in vigore il vero e proprio cashback di stato, il cui primo step si chiuderà al 31 giugno del 2021, prima della seconda tranche che durerà fino alla fine dell’anno.

Cashback di stato (Skytg24.it)

LEGGI ANCHE Cashback di stato e la data del 10 gennaio: ecco perchè è importante

CASHBACK DI STATO, GIA’ 6 MILIONI ISCRITTI AL PROGRAMMA

All’8 gennaio sono stati più di 6 milioni i cittadini iscritti al Cashback di Stato, con 10.6 milioni di strumenti di pagamento che sono stati attivati, e già 9 milioni di transazioni eseguite. Per acquisire il rimborso bisogna effettuare 50 transizioni a semestre, all’incirca 8/9 per ogni mese, e sempre dal primo gennaio è partito il Super Cashback da 1.500 euro destinato a quei 100mila che nei sei mesi hanno totalizzato più transazioni di tutti. Fra le spese effettuabili anche il bollo auto, le multe e l’assicurazione. Per quanto riguarda il bollo, deve essere pagato presso le agenzie specializzate, le tabaccherie, gli uffici postali o tutti gli altri esercizi che permettono il servizio. In ogni caso, tutto rientra in uno sconto del 10%, anche se fino ad un massimo di 150 euro ricordiamo, ma comunque un servizio apprezzabile. Ricordiamo infine che anche la benzina e in generale il rifornimento di carburante, rientra nel cashback

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here