Qualcomm: nuovo sensore ultrasonico per impronte digitali in arrivo

0
48

Qualcomm: nuovo sensore ultrasonico per impronte digitali in arrivo nel corso del 2021. Ecco cosa cambia e quanto sarà migliorato rispetto alla precedente generazione.

Qualcomm: nuovo sensore ultrasonico
Qualcomm: nuovo sensore ultrasonico (fonte qualcomm.com)

Sé l’idea di un sensore di impronte digitali sotto al display, fino a qualche anno fa, poteva apparire come fantascienza o quasi, da un paio d’anni a questa parte è una realtà affermata. Ciò nonostante, rispetto alla controparte classica sulla scocca, i sensori sotto al display si sono rivelati, per quanto cool, meno precisi e veloci.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Qualcomm Snapdragon 888 5G: “Smartphone diventano fotocamere professionali”

Qualcomm: nuovo sensore ultrasonico all’esordio su Samsung S21?

Render di Samsung S21 Ultra (fonte: youtube.com)

Ed è proprio per questo motivo che Qualcomm, tra i maggiori produttori di sensori per impronte digitali, ha sviluppato una seconda, nuova generazione. Il cosiddetto Qualcomm 3D Sonic Sensor, uscito nel 2018 e che ha fatto capolino su praticamente ogni dispositivo top di gamma Android degli ultimi due anni, è pronto ad un deciso rinnovamento e passo in avanti.

L’esordio della tecnologia 2.0 dovrebbe arrivare a brevissimo, e sarà montata sui flagship di quest’anno, a partire da Samsung S21. Per quanto riguarda i miglioramenti rispetto al predecessore, si parte con una superficie di lettura più consistente, maggiore del 77% rispetto al passato. Oltre alla crescita del sensore, verrà migliorata la capacità di elaborazione dei dati, per una maggiore velocità di esecuzione – che dovrebbe attestarsi intorno al 50%.

Più grande significa più dati biometrici rilevati ed analizzati (circa 1,7 volte in più). Questo si tramuterà in una esperienza di utilizzo più piacevole e prossima a quella dei classici sensori posti sulla scocca.

LEGGI ANCHE –> Samsung presenta il robot domestico che ti versa il vino

Anche se non è ancora ufficiale, l’esordio della nuova generazione di sensori Qualcomm dovrebbe fare il suo esordio sul primo grande flagship di quest’anno: Samsung Galaxy S21. Così come accadde per la prima generazione, arrivata nel 2018, anche in questa occasione l’azienda coreana potrebbe decidere di adottare l’ultima meraviglia prodotta in casa Qualcomm sui suoi device. Ricordiamo che la presentazione ufficiale della serie Galaxy S21 è in programma per il 14 gennaio 2021.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here