Qualcomm Snapdragon 888 5G: “Smartphone diventano fotocamere professionali”

0
345
Qualcomm ha presentato Snapdragn 888 5G

Qualcomm ha annunciato nella giornata di ieri il nuovo SoC per gli smartphone di alta gamma: non si chiamerà Sanpdragon 1000 o 875 come preventivato nelle ultime settimane, bensì 888 5G. Ad annunciarlo, durante il keynote del Tech Summit, è stato lo stesso presidente di Qualcomm Incorporated, leggasi Cristiano Amon. “Creare esperienze premium – alcune delle sue dichiarazioni rilasciate durante la presentazione in digitale – richiede un continuo focus sull’innovazione, nonché un impegno a lungo termine, anche di fronte a situazioni di grande incertezza. Per un’azienda, è necessario concentrarsi sul domani, per continuare a offrire tecnologie in grado di ridefinire le esperienze premium”. Amon ha poi aggiunto: “Il lavoro di oggi, per Qualcomm, è incentrato su chip che siano in grado di offrire alla differente tipologia di dispositivi mobile disponibili in commercio un ottimale bilanciamento tra prestazioni, autonomia di funzionamento con batteria e flessibilità d’uso in ogni condizione d’utilizzo”.

Qualcomm ha presentato Snapdragn 888 5G

QUALCOMM SNAPDRAGON 888 5G: LE NOVITÀ A LIVELLO GRAFICO

Nel nuovissimo Snapdragon 888 vi sarà il modem 5G X60 di Qualcomm, il più avanzato della stessa azienda californiana, e che sarà compatibile con il mmWave nonché con il 5G sub-6 sulle principali bande mondiali. Qualcomm ha posto anche l’attenzione sull’aspetto gaming degli smartphone, e la terza generazione di Snapdragon Elite Gaming permetterà di raggiungere una risoluzione di 144 fps con prestazioni decisamente migliori rispetto a quelle dell’865+. Notizie che hanno spinto la Qualcomm a considerare l’upgrade presentato ieri il più importante degli ultimi anni. L’azienda di San Diego ha lavorato molto anche sul comparto fotografico e a riguardo è stato annunciato lo Spectra IPS im grado di gestire fino a 2.7 gigapixel al secondo, 120 fotografie da 12 megapixel: “Lo Snapdragon 888 – ha detto ancora Amon – è tre volte più potente sul fronte della fotografia computazionale e permetterà di trasformare gli smartphone in fotocamere professionali”. Oggi, secondo giorno di summit, sono attese ulteriori novità a riguardo.

LEGGI ANCHE Snapdragon 875: il nuovo processore Qualcomm è mostruoso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here