Spotify Kids aggiunge le playlist per famiglie fra i parental control

0
66

Spotify Kids aggiunge una funzionalità per tenere sotto controllo gli ascolti dei più piccolini: i genitori potranno condividere una family playlist.

Spotify Kids è inclusa nel Family Premium account (pixabay.com)

Spotify ha annunciato che i genitori potranno comporre e condividere delle playlist con i propri figli attraverso Spotify Kids. La versione junior del popolare servizio di streaming musicale fornisce ai più piccoli le canzoni ritenute più adatte alla loro età. Da oggi in poi i genitori saranno liberi di aggiungere delle canzoni che non sono inclusi in quella categoria.

Da una parte, dunque, i bambini hanno accesso a un catalogo controllato, per così dire, predeterminato dalla app. Dall’altra, i genitori avranno la facoltà di aggiungere a piacimento le track che vorranno fare conoscere ai figli, magari accompagnandoli all’ascolto di qualche brano più duro e per loro meno immediatamente comprensibile. Si pensi solo a tutte le canzoni che parlano di temi quali sesso, morte, droga, drammi sociali, violenza e chi più ne ha, più ne metta.

LEGGI ANCHE>>>Stop agli account pubblici per i minori di 16 anni, TikTok tutela la privacy

Spotify Kids introduce Shared Playlist: ecco come condividere nuova musica con i vostri figli

Spotify
Spotify ti permette di condividere playlist con i tuoi figli (pixabay.com)

La musica, e tutta l’arte in generale, può contenere una rappresentazione cruda della realtà. Spesso troppo per le menti più immature. E così come esiste un age-rating per il cinema, o una letteratura per ragazzi, Spotify Kids esclude dal catalogo per i minori tutti i brani che potrebbero essere considerati a rischio.

 

Naturalmente potremmo disquisire per ore sul significato della parola “appropriato”. E siamo certi che in molti considereranno questa cautela eccessiva, visto che si parla di musica. Ma vista la diffusione della musica proveniente da Uk e Usa, ci vuole un attimo per rendersi conto che il problema è più sensibile per il pubblico di lingua inglese.

DAI UN’OCCHIATA A->Spotify Wrapped 2020, ecco i brani più ascoltati dell’anno

Ecco come i genitori potranno allargare il raggio di ascolto dei propri figli. Innanzitutto è necessario avere un account Family Premium. Da questo account, l’adulto può creare la playlist che desidera condividere. A quel punto, basterà inserire il pin per entrare nella sezione parental control di Spotify Kids e selezionare la playlist prescelta. In questo modo sarà possibile portare i ragazzi da Cristina D’Avena (tanto per fare un esempio lapalissiano) a Lou Reed, regalando loro la possibilità di una crescita intellettuale e spirituale il più possibile armoniosa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here