Record per la pubblicità su Internet, la TV sconfitta per la prima volta nella storia

0
122

Gli ultimi dati hanno rilevato un aumento degli incassi delle piattaforme web grazie alla pubblicità, con rispettivo calo per la TV.

Annunci online
Online Shopping Concept Photo by Adobe Stock

Una ricerca condotta dalla testata Il Sole 24Ore, che mette in evidenza una crescita degli incassi per le piattaforme più conosciute, come Facebook, Google, Instagram, grazie alle entrate da parte dei passaggi pubblicitari. Le aziende, dunque, scelgono sempre più il web e meno la televisione.

Al di là di eventuali differenze di costi, secondo i sondaggi, l’attenzione ad annunci e promozioni viene data più durante l’utilizzo dei social. Uno scenario che delinea l’andamento dei nostri tempi ed una tendenza futura. La TV, dunque, perde il suo primato sul mercato, per la prima volta nella storia.

POTREBBE INTERESSARTI –> Diritti tv Serie A fra Dazn e Tim: Amazon si defila e Sky…

I sondaggi sulla crescita della pubblicità online

Schermi con video pubblicitari
Propaganda pubblicitaria Foto di Marcus Herzberg da Pexels

 

A quanto pare, i dati (rilevati da Nielsen) dei primi 11 mesi del 2020 mostrano un incasso per il digitale di 10 milioni in più rispetto alla TV: a farla da padrone, Facebook e Google, con 2,5 miliardi. Anche Agcom, a fine luglio, aveva previsto quest’andamento parte dall’anno precedente.

Nel confronto con il 2019, infatti, il web aveva raggiunto quota 3,3 miliardi di euro mentre la televisione arriva a 3,6. Il cambiamento, dunque, è avvenuto principalmente durante i primi 11 mesi del 2020, quando la pandemia ha avuto inizio. Oltre a Facebook e Google, la propaganda pubblicitaria ha investito fortemente anche YouTube ed Amazon.

In relazione ai trend, invece, gennaio-novembre vede un -11,6% della TV contro un -3,5% del digital. Nel complesso, bisogna però sottolineare che quest’ultimo abbraccia maggiormente una fascia di investimenti piccoli e medi che non accedono al mezzo TV. Si può quindi dedurre che, al momento, web e TV occupano una posizione di ex aequo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Million Day, estrazione di giovedì 28 gennaio: i numeri vincenti

In definitiva, questi dati sono da leggere in prospettive future, dove, chiaramente, la TV sarà man mano offuscata dalla potenza del mondo digitale.

Social media marketing
Online advertising Photo by Adobe Stock

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here