Diritti tv Serie A fra Dazn e Tim: Amazon si defila e Sky…

0
132
Diritti tv Serie A (IlSole24Ore)
Diritti tv Serie A, le offerte (IlSole24Ore)

E’ un giorno importante quello di oggi per capire a chi verranno assegnati i diritti tv delle partite di Serie A per le stagioni 2021-2022, 2022-2023 e 2023-2024, i prossimi tre tornei. Sono state aperte le buste e stando a quanto svelato dal giornalista de IlSole24Ore, Marco Bellinazzo, non sono mancate affatto le sorprese. Partiamo dal dire che Sky Italia, stando sempre alle anticipazioni, avrebbe presentato un’offerta bassa rispetto alla concorrenza, mentre la proposta più interessante sarebbe al momento quella del duo DAZN e Tim. Ricordiamo che il primo canale ha già un pacchetto di tre match a giornata, di conseguenza non è da escludere che intenda allargare la propria offerta per le prossime tre stagioni. Sorpresa, per un certo verso, per quanto riguarda invece Amazon, che stando alle indiscrezioni delle scorse settimane sembrava interessata a mettere le proprie mani anche sulla Serie A dopo aver acquisiti i diritti sulla miglior partita del martedì di Champions League, ma che non ha presentato alcuna offerta.

Diritti tv Serie A fra Dazn, Sky e Amazon (IlSole24Ore)
Diritti tv Serie A, offerte di Dazn, Sky e Amazon (IlSole24Ore)

LEGGI ANCHE Amazon ha ufficialmente acquistato i diritti TV della Champions League in Italia

DIRITTI TV SERIE A: LA LEGA VUOLE 4.5 MILIARDI DI EURO

A questo punto bisognerà capire a quanto ammonteranno le due offerte presentate, e se le stesse saranno soddisfacenti per la Lega di Serie A. Quest’ultima punta a ricavare almeno 1.5 miliardi di euro a stagione, per un totale di 4.5 miliardi, ma resta un traguardo ambizioso tenendo conto anche della pandemia di covid in corso e della conseguente crisi economica che ha colpito ogni settore, ovviamente, anche quello televisivo e dei diritti pubblicitari. La cifra è inoltre più alta di duecento milioni di euro rispetto al precedente triennio di diritti, con le televisioni che hanno versato in ritardo il pagamento dell’ultima rata bimestrale. Se le offerte non dovessero soddisfare la Lega di Serie A, si potrebbe cedere i diritti ad un intermediario che poi a sua volta li rivenderebbe, oppure, puntare sul canale ufficiale “Lega Channel”, a cui sarebbe interessata Sky.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here