WhatsApp e lo stato comparso a milioni di utenti: ecco di cosa si tratta

0
925
Lo stato di WhatsApp
Lo stato di WhatsApp di oggi

Molti di voi avranno sicuramente notato stamane nel vostro WhatsApp, uno stato della stessa azienda. Una vera e propria novità per l’app di messaggistica che di fatto ricopia quanto già fa da tempo Instagram, con la pubblicazione di nuovi stati per spiegare agli utente le modifiche apportate. Lo stato di WhatsApp odierno ha fatto riferimento all’annosa questione privacy all’interno della stessa app, “Una sola cosa non cambia: il nostro impegno a proteggere la tua privacy – si legge – WhatsApp – viene poi specificato – non può leggere né ascoltare le tue conversazioni personali perchè sono protette dalla crittografia end-to-end. Continueremo – conclude l’azienda – ad aggiornarti tramite lo stato”. Nella prima schermata, invece, si legge: “Le novità di WhatsApp ora nello stato! In caso di nuove funzioni e aggiornamenti ti aggiorneremo qui”. Fa quindi estrema chiarezza l’azienda di proprietà di Mark Zuckerberg, ribadendo per l’ennesima volta che non si “intrufolerà” nella vita dei suoi utenti, come molti hanno invece pubblicizzato nelle ultime settimane, gridando allo scandalo.

WhatsApp e la novità dello stato
WhatsApp, ecco lo stato di oggi

LEGGI ANCHE Telegram si aggiorna: ecco la “connessione” con WhatsApp che non ti aspetti

WHATSAPP E LO STATO DI OGGI: LA NOVITA’

Nei giorni scorsi, infatti, sono stati milioni gli utenti che hanno deciso di abbandonare WhatsApp, per migrare verso la concorrenza, a cominciare da Signal e Telegram, che in contemporanea hanno registrato un boom di nuovi utenti. La questione privacy ha infatti spaventato molti, ed in particolare l’aspetto riguardante la possibilità degli esercizi commerciali di utilizzare le chat intrattenute con i propri clienti, come scrive Fanpage.it, per seguirli con degli annunci anche attraverso Facebook. Al di là dell’annosa questione, resta il fatto che gli stati appaiono senza dubbio uno strumento immediato, semplice e comprensibile ai più nel comunicare le modifiche apportate alla stessa app e nel fare chiarezza su determinate problematiche, di conseguenza, è bene aspettarseli più di frequente nel futuro prossimo. E voi cosa ne pensate di questa novità? Fatecelo sapere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here