Google TV e Android TV: un tutt’uno. Pregi e difetti

0
286

Verso il debutto. Chromecast con Google TV, riproduce contenuti di intrattenimento in streaming con una risoluzione fino a 4K HDR.1. Un’opzione comoda, facile da usare e completa per le persone che non vogliono spendere troppo. Anche Android TV ne diventerà aggiornamento in tutto il mondo.

Chromecast (Adobe Stock)
Chromecast (Adobe Stock)

Dotato di 4K/HDR con Dolby Vision, l’Assistant integrato viene fornito con un telecomando e una buona selezioni di applicazione. E’ compatibile con molti televisori di nuova generazione. Come i Sony TV 2021: il Sony LED Z9J Master Series, OLED A90J Master Series, OLED A80J Master Series, OLED A80J, LED X95J, LEDX90J, LED X85J, LED X81J e LED W800.

Google TV disponibile su Chromecast: Italia, attendere prego

Google Tv (Adobe Stock)
Google Tv (Adobe Stock)

Google TV è stata una piattaforma per Smart TV co-sviluppata da Intel, Sony e Logitech, lanciata nell’ottobre 2010 con i dispositivi di prima generazione, inizialmente realizzati da Sony e Logitech.

LEGGI ANCHE >>> Redmi, doccia fredda dal CEO: niente ricarica wireless per quest’anno

I dispositivi di seconda generazione, invece, sono tutti basati su processori ARM, e vedono l’aggregazione di nuovi partner prestigiosi e blasonati come LG, Samsung, Vizio e Hisense. In seguito anche Netgear, TCL e ASUS. La creazione della nuova piattaforma Android TV è stata confermata al Google I/O nel 2014.

LEGGI ANCHE >>> macOS Big Sur dopo l’aggiornamento non riconosce più i monitor esterni

Google TV sfrutta molti dei prodotti preesistenti di Google, come il sistema operativo. Il web browser Chrome fornisce una via d’accesso a Internet, consentendo al fruitore di navigare siti web e guardare la televisione, in contemporanea.

Anche Android, Apple smartphone e tablet PC possono essere utilizzati come telecomandi per Google TV. La navigazione è possibile con telecomandi wireless forniti di tastiera QWERTY completa. Un aggiornamento nel novembre 2011, ha consentito l’accesso a Google Play e ha implementato funzioni di ricerca da TV in diretta, su Netflix, YouTube, HBO GO, Amazon, eccetera eccetera.

Ora Google inizia la distribuzione di una nuova versione dell’interfaccia utente di Android TV che l’avvicina a quella di Google TV disponibile su Chromecast. Un distribuzione che per ora non prevede l’Italia come oggetto.

La nuova TV organizza i film e i programm in un’unica schermata, con contenuti scelti in base alle proprie preferenze. Disponibili 400.000 film ed episodi TV, oltre a milioni di brani musicali.

Chi è dotato di un televisore o un box con Android TV presto avrà questo aggiornamento che trasformerà il sistema operativo in Google TV. Tanti i vantaggi, ma anche qualche angolo da smussare, come un avvio non proprio veloce, la mancanza di una alimentazione per tutti i televisori, un’interfaccia non ancora pop, ma soprattutto manca il supporto per Stadia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here