Redmi, doccia fredda dal CEO: niente ricarica wireless per quest’anno

0
238

Redmi, doccia fredda dal CEO dell’azienda. Per quest’anno, niente ricarica wireless sui dispositivi della serie in uscita.

Redmi ricarica wireless
Ricarica wireless (infografica via pixabay.com)

Una scelta in netta controtendenza con quanto avviene sul mercato. Redmi, costola del colosso Xiaomi, non monterà la ricarica wireless sui suoi dispositivi per quest’anno. A differenza di quanto avviene con i top di gamma Xiaomi, tra cui l’ultimo Mi 11, la ricarica senza fili non è una prerogativa per Redmi. Negli ultimi giorni si è parlato addirittura di ricarica wireless a distanza, tecnologia che vedrà Xiaomi tra le prime aziende al mondo ad adottarla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Xiaomi, in Cina sbarcano i nuovi Redmi Note 9: supporteranno il 5G

A confermare la volontà di non far uscire dispositivi dotati di ricarica wireless, il CEO dell’azienda Redmi, Lu Weibing. Per quest’anno non sono previsti dispositivi del brand equipaggiati con tale tecnologia wireless. Le parole del numero uno dell’azienda riecheggiano e colpiscono gli utenti come una doccia fredda. Almeno per quest’anno non vedremo dispositivi Redmi, tra cui la nuovissima serie K40 in uscita, con ricarica wireless. Attualmente non sembra esserci un motivo specifico per cui l’azienda abbia optato per questa scelta.

Ciò detto la ricarica wireless è adottata nella maggioranza dei casi dai brand più famosi sui soli dispositivi top di gamma. Questo perché ancora oggi è una tecnologia costosa e costringe i produttori ad adottare materiali per la scocca come il vetro, in grado di supportare la ricarica senza fili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Xiaomi lancia Redmi Watch a soli 40 euro con 12 giorni di autonomia

Ora non resta che attendere ulteriori sviluppi e chiedersi se e quando Redmi deciderà di adottare questa tecnologia sempre più diffusa nel mondo degli smartphone. La domanda è: meglio un dispositivo più economico, ma non dotato di ricarica wireless, o un dispositivo completo ma più costoso? Un quesito che si saranno posti sicuramente anche ai piani alti di Redmi, con una risposta che già conosciamo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here