Windows 10, il menu start si rifà il trucco

0
260

Già da tempo un team starebbe lavorando al restyling dell’interfaccia grafica di Windows 10. Uno dei cambiamenti dovrebbe coinvolgere proprio il menu start.

Windows 10
Windows 10

Ha fatto la sua apparizione a metà anni ‘90 con l’uscita di Windows ‘95, il primo sistema operativo a interfaccia grafica targato Microsoft, per poi subire vari ritocchi nel corso degli anni.

È stato stravolto (Windows 8) a vantaggio delle famose “mattonelle” (live tile) per poi essere reintegrato nella sua incarnazione storica e fuso con le funzionalità di queste ultime.

Proprio lo start menu (o menu di avvio) sarà al centro di alcune novità che coinvolgeranno il restyling grafico alla base della nuova versione.

In attesa, infatti, dell’uscita di Windows 10X, la versione snellita e mirata al settore mobile/laptop dell’omonimo sistema operativo prevista per il 2021, Microsoft avrebbe pianificato il rilascio di una rivisitazione dell’interfaccia grafica del suo OS principale.

Non solo menu di avvio, però. Gli aggiornamenti nel design potrebbero riguardare anche altri elementi della UI come la sezione di ricerca nella barra delle applicazioni o il centro notifiche.

Windows 10 e il nuovo start menu

Tasto Windows
Windows, novità nel futuro dello start menu (Photo by Tadas Sar on Unsplash)

Come detto, stando a rumors, indiscrezioni provenienti proprio da Redmond e mockup su di esse basati, Sun Valley – questo il nome dell’aggiornamento – andrà ad apportare delle modifiche a una delle componenti più importanti dell’interfaccia: il menu di avvio.

Osservando i montaggi grafici realizzati sulla base delle informazioni ad oggi trapelate, le variazioni si tradurrebbero in un design con angoli arrotondati e un effetto fluttuazione che staccherebbe il corpo del menu dallo sfondo. Creando una sorta di rilievo.

Una serie di cambiamenti degli elementi, da parte di Microsoft, segnati da forme tondeggianti che renderebbero l’interfaccia di Windows più coerente con il web e con la grafica delle app.

LEGGI ANCHE >>> Diritti Tv, sorpasso DAZN su Sky: un TIM in più nel motore

Insomma, una tipologia di variazioni nell’interfaccia utente che potrebbe conferire a Windows 10 un appeal visivamente più consono ad un mercato consumer.

Secondo il sito Windows Latest, la diffusione delle build interessate dalle novità di Sun Valley dovrebbe avvenire entro la fine di febbraio. Permettendo, così, l’inizio delle fasi di test.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Windows 10 21H1: arriva la patch KB4023057 che resetta tutto

Di contro, le modifiche previste in Sun Valley – sempre da quanto riportato sul portale di riferimento Windows Latest –  dovrebbero essere integrate nell’aggiornamento 21H2 di Windows 10 in uscita entro la prima metà dell’anno in corso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here