Bethesda dice addio a PlayStation e Switch? Xbox conferma su Twitter

0
226

Bethesda dice addio a PlayStation e Switch? I tweet di Xbox apparsi nella serata lasciano pochi dubbi su quella che potrebbe essere la direzione dei titoli Bethesda da qui ai prossimi anni.

Bethesda dice addio a PlayStation e Switch
Bethesda joins Xbox (via twitter.com)

La casa che ha data i natali a titoli leggendari come The Elder Scrolls V Skyrim e Fallout 3 potrebbe presto essere un affare esclusivo di Microsoft. A fine 2020 l’azienda di Redmond aveva calato l’asso, dichiarando come un fulmine a ciel sereno l’acquisizione di uno degli studi di sviluppo più importanti al mondo. Oggi, a pochi mesi di distanza, si è tornato a parlare dell’acquisizione, con alcuni post social che ufficializzano l’inglobamento di Bethesda tra le fila Microsoft.

POTREBBE INTERESSARTI –> Giochi Ps5 e Xbox Series X/S a 80 euro? Take Two: “I giocatori sono pronti”

Come anticipato ieri, in tanti si sono chiesti se e quando Bethesda avrebbe introdotto i suoi titoli nel Game Pass di Microsoft, il servizio che conta ad oggi decine di giochi e le esclusive Xbox disponibili al lancio. Con un abbonamento mensile di 10 euro che lo decretano, almeno sulla carta, il cavallo di battaglia dell’azienda statunitense. Un servizio che rappresenterà un traino nella lotta allo strapotere PlayStation.

Microsoft fa sul serio: il Game Pass si tinge dei titoli Bethesda

Bethesda dice addio a PlayStation e Switch
Fallout 76 (foto ufficiale via bethesda.com)

Detto fatto. Dopo l’acquisizione degli scorsi mesi e l’ufficialità delle ultime ore, nella serata di ieri l’account ufficiale Xbox Italia ha calato l’asso. Una serie di tre tweet nei quali Microsoft ha voluto specificare quali titoli Bethesda saranno presenti su Xbox Game Pass a partire da oggi, 12 marzo 2021. Da Dishonored 1 e 2 a DOOM e tutta i suoi esponenti più iconici, compreso l’ultimo apprezzato Eternal. E poi tutti i Fallout prodotti da Bethesda ad esclusione di Fallout 3: quindi New Vegas, Fallout 4 e Fallout 76. Prey, Rage, Wolfenstein e The Evil Within. Ciliegia sulla torta i The Elder Scrolls prodotti da Bethesda, quindi Morrowind, Oblivion, Skyrim e TES Online, l’MMO uscito qualche anno fa.

Insomma un vero colpo da maestro del team Xbox di Microsoft. Che sia l’inizio di un’esclusività dei titoli Bethesda da qui ai prossimi anni? Si è più volte ipotizzato che i prossimi giochi prodotti dall’azienda statunitense potrebbero rientrare a tutto tondo nell’elenco delle esclusive Microsoft, mentre quelli usciti negli scorsi anni continueranno, per ovvi motivi, ad essere multipiattaforma. Resta però chiaro come Microsoft voglia puntare forte sulla sua nuova acquisizione e – tentare di – mettere il bastone fra le ruote allo strapotere PlayStation.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here