Monete, 10 lire. Diffidate delle imitazioni: come riconoscere quelle di valore

0
324

Ritrovare nello scantinato le monete del vecchio conio è sicuramente una ricerca da fare. Non direttamente proporzionata al valore che potrebbero avere, per esempio, le monete da 10 lire. Sono molto ricercate, possono valere anche migliaia di euro. Ma diffidate delle imitazioni, o presunte tali.

10 lire (Adobe Stock)
10 lire (Adobe Stock)

Diffidate sempre da colui che vi mostra una moneta in mano: le sta arrecando un danno con le impronte digitali. Diffidate anche da chi tende a vendere delle monete confezionate, a detta sua fior di conio.

Il fior di conio (FDC) non presenta alcun segno di circolazione e conserva la sua lucentezza originale. Non hanno importanza eventuali piccoli segni di contatto con le altre monete durante le fasi della loro produzione nella zecca, dal conio all’imballaggio. Non basta che sia confezionata, ma deve stare nella confezione ufficiale della zecca del Paese di emissione.

Monete, occhi puntati sulle 10 lire Olivo

Monetine da 10 lire (Adobe Stock)
Monetine da 10 lire (Adobe Stock)

La moneta da 10 lire del 1947 (29 millimetri e un peso di circa tre grammi) è il pezzo più raro da trovare. E’ stato segnato come R3, dove R sta per rara e il 3 equivale ad altissima, quasi quanto le R4 (moneta più alta della rarità) o R5 (moneta conosciuta in pochi esemplari).

LEGGI ANCHE >>> Musk fece riaprire Tesla a maggio: centinaia di casi di coronavirus

Attenzione, però, a non confondere la rarità di una moneta col suo valore. La prima costituisce un valore sì, ma non l’unico e, spesso, nemmeno la principale fonte di guadagno.

LEGGI ANCHE >>> Campioni di sperma sulla Luna, da cosa nasce l’idea di alcuni scienziati

A prescindere, quindi dall’R3, la moneta da dieci lire del 1947 in Fior di Conio può avere un valore superiore ai 4.500 euro, in splendide condizioni di circa 3.000 e in buono stato di circa 1.700 euro. Questo il valore delle 10 lire, divise per un arco temporale che va dal 1946 al 1950, il quadriennio di produzione:

Valore 10 Lire Olive 1946 – BB Euro 350 – SPL Euro 650 – FDC Euro 1000 – Rarità R – Tiratura 101000 ULIVO/PEGASO
Valore 10 Lire Olive 1947 – BB Euro 2000 – SPL Euro 3300 – FDC Euro 4300 – Rarità R3 – Tiratura 12000 ULIVO/PEGASO
Valore 10 Lire Olive 1947 – BB Euro 2200 – SPL Euro 3500 – FDC Euro 4500 – Rarità R3 – Tiratura comprese ULIVO/PEGASO – Zoccoli e data più piccoli
Valore 10 Lire Olive 1948 – BB Euro 45 – SPL Euro 85 – FDC Euro 150 – Rarità NC – Tiratura 14400000 ULIVO/PEGASO
Valore 10 Lire Olive 1949 – BB Euro 6,5 – SPL Euro 12 – FDC Euro 55 – Rarità C – Tiratura 49500000 ULIVO/PEGASO
Valore 10 Lire Olive 1950 – BB Euro 7,5 – SPL Euro 13 – FDC Euro 50 – Rarità C – Tiratura 53311000 ULIVO/PEGASO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here