Bambina diventa hacker ad 8 anni per saltare le lezioni: cosa ha fatto

0
469

Una bambina di 8 anni si è ‘travestita’ da hacker per saltare le lezioni via web: l’astuto marchingegno della giovane

bambina hacker salta le lezioni
bambina hacker salta le lezioni (Pixabay)

Una mente diabolica ma astuta quella di una bambina di otto anni di Austin, in Texas, che si è letteralmente travestita da hacker per saltare le lezioni a distanza che non le piacevano. Secondo quanto riferito da BoingBoing.net, tutto è cominciato con un normale problema, apparentemente di connessione, che ha portato la piccola a non riuscire a collegarsi su Zoom per la lezione. La madre a quel punto ha tentato di tutto in un’ora per farla collegare, ma ottenendo un nulla di fatto. L’ipotesi scattata a quel punto era quella di un malfunzionamento di Zoom.

Il giorno successivo accade la stessa cosa e la madre avvisa il docente. Il terzo giorno ancora, ma stavolta l’avviso di Zoom è “password sbagliata”. A provarci, insieme, sono madre e docente ma senza successo. Al quarto giorno, madre e figlia vanno da un’amica per ulteriori verifiche. All’inizio tutto sembra andar bene, ma poi il collegamento smette di funzionare e risulta impossibile ricollegarsi. La nuova ipotesi è che l’account sia finito nella black list.

E’ il quinto giorno quando vengono contattati i tecnici che, però, non riescono a risolvere il problema. Il sesto giorno è il docente a creare un’aula virtuale totalmente nuova, ma è un altro metodo che non porta a nulla.

Dopo una settima, lo stesso va a casa dell’alunna per capire quale possa essere il problema. Ve lo ripetiamo? Nulla di fatto. La madre a quel punto si sostituisce all’insegnate e fa lezione alla figlia che non si lamenta.

POTREBBE INTERESSARTI-> OnePlus 9 Pro: velocità spaventosa nella ricarica, straccia iPhone!

Bambina hacker per saltare le lezioni, scoperta dall’amica della madre

Zoom logo (image from twitter.com_zoom_us)

Passate due settimane, la bimba va in visita da un’amica della madre e lì riesce a collegarsi. Dopo qualche tempo, però, la donna nota che la bimba si scollega e le chiede il motivo. Quest’ultima spiega che la connessione non funzionava bene e che stava provando a ricollegarsi. L’amica della madre però diviene sospettosa e tiene d’occhio la piccola. Il risultato? La bambina, quando si ricollegava, sbagliava la password per almeno venti volte.

POTREBBE INTERESSARTI-> YouTube controllerà le violazioni del copyright durante l’upload dei video

Su Zoom, infatti, ad un certo punto vengono bloccati ulteriori tentativi per un dato periodo di tempo. Più si tenta, più il blocco aumenta. Il messaggio di errore che compare è “password sbagliata” e non “il tuo account è stato bloccato per troppi tentativi sbagliati di immettere la password”. Chissà che ramanzina le avrà fatto la madre una volta scoperto tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here