Instagram Kids nel futuro dell’app: una versione dedicata a minori di 13 anni

0
321

Instagram Kids nel futuro dell’app. La rinnovata attenzione ai più piccoli sui social è al centro dei programmi per il futuro di Instagram. Una versione dell’app pensata solo ed esclusivamente per i più piccoli. 

Instagram Kids
Instagram Kids (fonte buzzfeednews.com)

Sono giorni in cui si pone particolare attenzione ai più piccoli e alla loro esperienza social. Dopo l’intelligenza artificiale che scova gli under-13 e le limitazioni di TikTok relative all’età dei suoi iscritti, quest’oggi protagonista è Instagram. L’app delle foto tra le più utilizzate al mondo – soprattutto dai più giovani – si sdoppierà. Una sarà dedicata solo ed esclusivamente ai minori di 13 anni, per creare un ambiente virtuale adatto e sotto il controllo dei genitori.

POTREBBE INTERESSARTI –> Instagram rende le storie più accessibili e smart per tutti

Saranno proprio i giovani al di sotto dei 13 anni gli unici utilizzatori della versione “kids” di Instagram. Dopo la funzione che impedirà agli adulti di messaggiare con i minorenni – annunciata poche ore fa -, ecco giungere un’altra interessante novità dedicata ai più piccoli. Così come per Facebook Messenger Kids, gli unici fruitori della versione saranno i bambini.

A confermare i piani aziendali diversi esponenti della società, tra cui Adam Mosseri, attuale massimo dirigente di Instagram. Il capo della società, intervenendo a BuzzFeed News, ha voluto fare chiarezza sulla questione: “C’è ancora molto lavoro da fare – ha esordito, parlando della tutela dei più piccoli su internet, in particolare Instagram -. Una parte della soluzione è creare una versione di Instagram per bambini e ragazzi, di cui i genitori possano avere pieno controllo“.

POTREBBE INTERESSARTI –> Spotify Kids aggiunge le playlist per famiglie fra i parental control

Dunque la direzione intrapresa dai social di tutto il mondo è quella di creare una variante controllata dai genitori e ad uso esclusivo dei più piccoli. Instagram Kids permetterà agli under-13 di utilizzare l’app in piena sicurezza, al riparo dai pericoli della versione classica e con un costante controllo dei genitori. Una soluzione già adottata da Facebook e YouTube.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here