Bonus tv digitale terrestre superiore a 50 euro? Il governo ci pensa

0
138

Il bonus tv potrebbe aumentare. Al momento il compenso è pari a 50 euro ma il governo da poco incarica, presieduto dal presidente del consiglio, Mario Draghi, starebbe seriamente prendendo in considerazione l’idea di destinare alla misura più soldi, di modo da elargire più euro ai contribuenti.

Bonus tv, il logo
Bonus tv: novità in arrivo?

Le ultime novità sono state riportate quest’oggi dal Corriere della Sera, che racconta di come il neo-ministro dello sviluppo economico e del lavoro, il leghista Giancarlo Giorgetti, in occasione dell’audizione alla Commissione Trasporti della Camera, avrebbe suggerito “una riflessione rispetto all’opportunità di rafforzare l’incentivo per l’adeguamento del parco televisori delle famiglie”. Non è ben chiaro di quanto possa aumentare il bonus, forse arrivare a 75/100 euro ipotizziamo noi, fatto sta che al momento l’incentivo non sta decollando molto probabilmente per la sua “economicità”. Basti pensare, infatti, che il Governo ha stanziato 150 milioni di euro per questa misura, ma al momento ne sono stati usati solamente 15, esattamente il 10%.

Giancarlo Giorgetti e il bonus tv (Foto Ansa)
Giancarlo Giorgetti propone aumento bonus tv (Foto Ansa)

BONUS TV DIGITALE TERRESTRE MAGGIORE DI 50 EURO? IL GOVERNO VALUTA, ECCO I REQUISITI

POTREBBE INTERESSARTIDigitale Terrestre, aspettando settembre 2021: tutti i Mux spenti

L’agevolazione, ricordiamo, è valevole fino al 31 dicembre del 2022, quindi ancora per un po’ di più di un anno e mezzo, e fino a quando non si completerà il passaggio al nuovo digitale terrestre, con lo switch off dell’attuale sistema e il trasferimento ad un più performante standard DVBT-2/HEVC. Il bonus tv servirà per acquistare un nuovo apparecchio tv, qualora non fosse idoneo a ricevere il nuovo segnale, o eventualmente un nuovo decoder per il digitale terrestre, e visto l’attuale consistenza dell’incentivo, i famosi 50 euro di cui sopra, è probabile che siano in molti quelli che opteranno per un cambio di decoder e non per un nuovo tv.

POTREBBE INTERESSARTIBonus cultura 2021 al via dal primo aprile: tutti i dettagli

Per poter usufruire del bonus tv bisognerà essere cittadini italiani o comunque avere la residenza in Italia, ed essere in possesso di un ISEE non alto, al di sotto dei 20mila euro. Il bonus non viene erogato tramite soldi cash, bensì come sconto direttamente al momento dell’acquisto del prodotto interessato: una volta che si avrà individuato il televisore e il decoder da cambiare, ci si presenterà con il foglio già compilato e in automatico scatterà la “promo”, un po’ come avvenuto durante l’estate del 2020 con il bonus vacanze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here