Cuoci il pollo prendendolo a schiaffoni: uno youtuber ci è riuscito

0
128

Follia o rivoluzione scientifica? L’impresa dello youtuber è riuscita: il pollo è stato cotto perfettamente prendendolo a schiaffoni.

Cottura pollo a schiaffi
Pollo cotto a schiaffoni

Un’impresa attuata dallo youtuber Louis Weisz, il quale ha cotto un pollo semplicemente prendendolo a schiaffi, ben 135 mila. Sembra follia, ma è solo la risposta ad una sfida lanciata da un utente su Reddit.

Ha, dunque, iniziato costruendo un macchinario. Un sistema che potesse sfruttare l’energia cinetica degli schiaffi per trasformarla in calore. La soluzione migliore era un braccio robotico che simulasse quello umano che infligge ripetuti colpi nello stesso punto, in modo velocissimo.

L’azione reiterata porta ad un innalzamento della temperatura, così da poter cuocere un pollo, o almeno questo è l’esperimento.

POTREBBE INTERESSARTI –> Diritti tv, c’è chi dice no! Sky perde tutta la Serie A

Il pollo cotto a schiaffoni dallo youtuber Weisz

Tutta l’impresa è stata registrata e pubblicata su YouTube con il titolo “I Cooked a Chicken by Slapping It”. La clip mostra tutte le fasi ed i vari tentativi, oltre a come viene costruito il meccanismo del braccio robotico.

In effetti, il robot ha avuto bisogno di continue modifiche e perfezionamenti, visto che durante l’esperimento ha finito per rompersi più volte. È stato necessario aumentare la potenza, comportando anche l’aggiunta di due piastre di acciaio ed un sistema di raffreddamento.

I primi tentativi di cottura non hanno dato buoni risultati, poiché la temperatura non riusciva a salire abbastanza da poterlo cuocere. Così, Weisz, ha pensato di chiudere il pollo all’interno di una pellicola isolante così da trattenere meglio il calore.

Prima di procedere con questa fase, ha effettuato un test preventivo su una bistecca: raggiunti i 60 gradi con circa 34 mila schiaffi, alla fine la carne era cotta al punto giusto. A questo punto, bisognava soltanto ripetere il nuovo esperimento sul pollo.

Ed è così che l’ha chiuso nella sua pellicola isolante, ben sigillata con diversi strati, il braccio robotico in perfette condizioni, tutto pronto, ed ecco che la temperatura ha iniziato a salire.

POTREBBE INTERESSARTI –> Zero morti da covid a Londra: è la prima volta in sei mesi

Lo youtuber sembrava volesse mollare ma, quando ha visto salire la temperatura, l’eccitazione è arrivata alle stelle. Dopo 135 mila schiaffi – e 6 ore di attività – la temperatura è diventata costante a circa 55-60 gradi: in 90 minuti, il pollo era finalmente cotto.

Pollo cotto
Pollo Foto di Lukas da Pexels

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here