Lenovo Legion Phone Duel 2: non provate a piegarlo!

0
179

Lenovo Legion Phone Duel 2, il nuovo protagonista degli smartphone da gaming, è al centro del test di resistenza dello youtuber JerryRigEverything. Un test non andato esattamente come sperato. 

Lenovo Legion Phone Duel 2
Il nuovo Lenovo Legion Phone Duel 2 (fonte: lenovo)

Uno smartphone che ha dell’incredibile sotto l’aspetto del comparto hardware di cui è dotato. Lenovo, con il suo nuovo Legion Phone Duel 2, non ha badato a spese e ha dotato il dispositivo del meglio che c’è. Insieme ad una scheda tecnica da primato assoluto, il dispositivo presenta un design alquanto particolare, diremmo unico nel suo genere. Ed oggi, grazie al video di JerryRigEverything, noto youtuber specializzato in teardown, sappiamo quanto è resistente l’ultimo smartphone Lenovo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Lenovo strizza l’occhio ai manga e lancia una particolare sedia da gaming

Sarà la febbre da pieghevoli, sarà che l’amarcord da iPhone 6 è sempre dietro l’angolo, ma a quanto pare per i dispositivi da gaming, nel 2021, non c’è scampo. ASUS ROG Phone 5 non ha resistito: si è piegato. Il test di resistenza, che viene ripetuto per ogni dispositivo, non ha lasciato scampo all’ultimo gioiellino in ambito gaming dell’azienda taiwanese. Successivamente alla pressione esercitata dallo youtuber il device si è letteralmente spezzato in due.

Così come il suo omologo, anche il nuovo Lenovo Legion Phone Duel 2 non ha saputo resistere al test di pressione esercitato dal diabolico youtuber. Se da un lato il dispositivo si è ben difeso, resistendo al test dei graffi e a quello del calore, la piegatura non ha lasciato scampo al gaming phone. Tre parti, esattamente quelle di cui è composto il retro, quelle in cui si è spezzato Lenovo Legion Phone Duel 2.

POTREBBE INTERESSARTI –> ASUS ROG Phone 5: RAM esagerata per il prossimo flagship taiwanese

Dietro al misfatto c’è sicuramente la conformazione del dispositivo. Il particolare form factor evidenzia un retro piuttosto unico nel suo genere, con la scocca suddivisa in tre porzioni. Al centro il modulo – rialzato – contenente i sensori fotografici e la ventola di raffreddamento per mantenere basse le temperature del dispositivo durante le sessioni di gaming. L’area, fragile a livello strutturale, non ha saputo resistere alle pressioni e si è letteralmente spezzata. Ovviamente il consiglio è sempre lo stesso: don’t try this at home!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here