C’è un raggio cosmico potentissimo che attraversa la galassia: nessuno sa cosa sia

0
762

C’è un raggio potentissimo che sta attraversando la galassia, ma gli scienziati non riescono a capire di cosa si tratti. Come riferisce Esquire, nella Via Lattea vi sarebbe un qualcosa di non meglio specificato che sta sparando dei raggi cosmici con un’energia impensabile, diverse volte più potente rispetto a qualsiasi tipo di acceleratore di particelle che sia mai stato costruito negli scorsi 2000 anni.

Raggio cosmico (Foto Fanpage)
Raggio cosmico, nessuno sa cosa sia (Foto Fanpage)

Gli astrofisici e gli astronomi cercano di capire da dove derivino queste esplosioni di energia, e da cosa sono provocate. Nel dettaglio questo raggio potentissimo è composto da flussi di protoni e da altri detriti atomici che una volta che interagiscono con un gas interstellare provocano delle reazioni nucleare esagerate che producono appunto dei lampi. Stando a quanto riferito dagli scienziati “per la prima volta, il tanto atteso rilevamento di raggi gamma diffusi con energie comprese tra 100 TeV (teraelettronvolt) e 1 PeV (petaelettronvolt) nel disco galattico”, stando ad uno studio che è stato pubblicato su Physical Lettere di revisione.

Raggio Cosmico (Foto Repubblica)
Raggio Cosmico, che cos è? (Foto Repubblica)

UN POTENTISSIMO RAGGIO COSMICO ATTRAVERSA LA GALLASIA: LA SUA POTENZA E’ INAUDITA

POTREBBE INTERESSARTIEcco cosa succede al corpo umano dopo un anno nello spazio

Per capire l’inaudita potenza di questo raggio vi basterà leggere questi dati: il più importante acceleratore di particelle esistente al mondo, ovvero, il Large Hadron Collider situato al Cern a Ginevra, ha una potenza di 6.5 teraelettron volt (TeV), mentre il raggio osservato nello studio di cui sopra ha fatto registrare ben 957 TeV, all’incirca 150 volte più potente. Diverse le teorie a riguardo, a cominciare da quelle che sostengono come questi raggi siano state causati da eventi catastrofici avvenuti nell’universo, come ad esempio l’esplosione di stelle o materiale espulso dalle forze di marea di buchi neri supermassicci. Inoltre, il luogo in cui sarebbe stato rilevato potrebbe essere la Nebulosa del granchio, anche se al momento non vi sono certezze ma siamo ancora nel campo delle ipotesi.

POTREBBE INTERESSARTIRobot che lavorerà nello spazio: la Russia lo sta già creando

“Questo lavoro pionieristico – le parole del fisico Jing Huang dell’Accademia cinese delle scienze in Cina, parlando dello studio che sta analizzando questo misterioso raggio cosmico – apre una nuova finestra per l’esplorazione dell’estremo Universo. L’evidenza dell’osservazione segna un’importante pietra miliare verso la rivelazione delle origini dei raggi cosmici, che hanno sconcertato l’umanità per più di un secolo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here