Facebook diventa centro vaccinazioni: Menlo Park aperto da oggi

0
137

Da oggi, Facebook trasforma in centro vaccinazioni una porzione del suo quartier generale a Menlo Park. Obiettivo 10 mila dosi nelle prime settimane.

Facebook vaccinazioni Menlo Park (image from facebook.com/sheryl)
L’Ingresso del centro vaccinazioni a Menlo Park (image from facebook.com/sheryl)

Facebook trasforma il proprio quartier generale di Menlo Park in un centro vaccinazioni anti Covid-19. Secondo quanto comunicato da un portavoce, l’obiettivo del colosso dei social network è somministrare diecimila dosi nel giro delle prime settimane. La lodevole iniziativa è stata varata oggi, 10 aprile 2021, grazie alla collaborazione con lo Stato della California e diverse organizzazioni no-profit locali.

A dare l’annuncio è stato il direttore operativo Sheryl Sandberg, ovviamente attraverso un post sulla propria pagina Facebook: “Vogliamo fare la nostra parte nell’ambito della campagna di vaccinazione – si legge sulla bacheca della manager -. Abbiamo convertito una parte di Menlo Park in un centro vaccinale destinato alle comunità che sono state colpite più duramente dal Covid 19“.

Facebook, vaccinazioni aperte in base ai requisiti: non serve appuntamento

Facebook vaccinazioni Ravens wood
Il flyer di Ravenswood con le categorie incluse nella campagna (image from facebook.com/Ravenswoodfhn)

Il sito è aperto al pubblico e, come indicato dalla campagna di comunicazione di uno dei partner dell’iniziativa, Ravenswood Family Health Network, non c’è bisogno di prendere appuntamento. Il triage accetta tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni di età e appartengono a determinate categorie, che tra le altre includono anche i senza tetto. Un servizio navetta è stato messo su a beneficio dei residenti delle zone di East Palo Alto, Belle Haven and North Fair Oaks.

PROVA UN ALTRO CONTENUTO>>>App Android, store alternativo è pericolosissimo: contiene un malware

Ravenswood è solo una delle nove no-profit coinvolte nell’impresa di Facebook e che insieme allo Stato della California, sosterrà l’azienda di Zuckerberg nella creazione di diversi centri di vaccinazione mobili. L’obiettivo è servire diverse aree dello stato, come Central Valley, Inland Empire, San Diego and South Central Los Angeles, che sono fra le regioni californiane che hanno pagato lo scotto più alto dall’inizio della pandemia.

TI POTREBBE INTERESSARE—>Alibaba riceve una multa record da 2.78 miliardi di dollari: ecco perchè

Già nelle scorse settimane Facebook aveva messo a disposizione degli iscritti americani un tool per sapere quando e dove ricevere il vaccino (il Covid-19 Information Center), sul modello del motore di ricerca interno varato nel 2019 a sostegno delle donazioni di sangue. Non solo: anche le controllate Instagram e WhatsApp sono al servizio dei membri per agevolare la campagna di vaccinazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here