Google, ecco la funzione Guacamole: in cosa consiste? Più velocità…

0
169

Arriva la nuova funzione Guacamole su Google. No, non ci siamo bevuti qualche drink di troppo per festeggiare l’imminente ritorno dell’Italia in zona gialla, ma semplicemente è il nome di questa nuova funzione che Big G ha deciso di introdurre in particolare per il suo Google Assistant.

Google Guacamole in arrivo (Foto 22hbg.com)
Google Guacamole in arrivo: in cosa consiste? (Foto 22hbg.com)

A scoprirlo sono stati i sempre attenti colleghi di 9to5Google, che dopo aver scomposto l’ultimo apk della stessa applicazione di Mountain View, hanno appunto portato alla luce questa particolare funzione chiamata appunto “Guacamole”. In cosa consiste? Ci permetterà di eseguire dei compiti rapidi tramite appunto Google Assistant attraverso il nostro smartphone, ovviamente Android, senza dover attivare il comando tramite l’ormai notissimo “Hey Google”. Ovviamente l’assistente di Big G non andrà in pensione per sempre, ma Guacamole potrà velocizzare ulteriormente la funzione quando serve ancora più celerità, quei contenuti quindi ritenuti “sensibili al tempo di risposta”, come ad esempio rispondere ad una telefonata o silenziare i vari allarmi.

Google Guacamole
Google Guacamole cos’è?

GOOGLE GUACAMOLE: IN COSA CONSISTE? SI BYPASSA “HEY GOOGLE”

POTREBBE INTERESSARTIGoogle “Avenger” blocca 1 milione di app malevole nel 2020

Il lavoro sulla funzione Guacamole di Big G è scattato lo scorso mese di marzo, attraverso la versione 12.8 dell’applicazione, ma l’azienda non l’ha mai sponsorizzato, tenendola il più possibile segreta fino a che non è appunto stata scoperta e portata alla luce. Sono così apparsi in rete indiscrezioni, o meglio, frasi, che recitavano lo slogan “Fai le cose velocemente con Guacamole”, ma anche “Questo descrive ciò che il toggle di Guacamole effettivamente attiva”. Negli scorsi giorni, poi, la pagina delle impostazioni di questa funzione è stata addirittura pubblicata, in maniera inavvertita ovviamente, sull’ultima beta dell’applicazione di Google, precisamente la 12.5, per la versione 11 di Android.

POTREBBE INTERESSARTIGoogle Foto: possibile la sincronizzazione anche offline

Nel menu possiamo quindi trovate la nuova funzione, e all’interno della stessa troviamo il toggle “Voice shortcuts” che viene descritto con le parole “Salta la pronuncia di “Hey Google per l’aiuto nei compiti veloci”. Questa funzione, come detta sopra, viene attivata quando serve velocità, quindi per allarmi, timer e chiamate. In base alle indiscrezioni circolanti, Google sta testando questa funzione con i suoi dipendenti, e nel caso la prova dovesse essere apprezzata è probabile che venga messa a disposizione di tutti con i prossimi upgrade del sistema operativo. A questo punto non ci resta che aspettare le prossime indiscrezioni a riguardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here