Google Foto: possibile la sincronizzazione anche offline

0
272

Google Foto si aggiorna lato server ed introduce una funzione che farà la gioia di molti. Sarà ora possibile eseguire una sincronizzazione delle foto e dei video anche offline. 

Google Foto: possibile la sincronizzazione anche offline
Google Foto logo

Si tratta del servizio di cloud storage lato foto e video tra i più utilizzati al mondo. Ed è proprio dietro a questo chiaro e semplice dato che Google, nei mesi scorsi, ha dichiarato che presto terminerà il supporto gratuito all’archivio illimitato dei contenuti in Google Foto. Sono ormai diverse centinaia di milioni gli utenti che utilizzano quotidianamente i server di Big G per tenere al sicuro i propri ricordi. E diversi miliardi sono le immagini e i video che vengono processati quotidianamente. Un supporto illimitato che non può più essere garantito dai server dell’azienda, seppur mastodontici, non infiniti.

POTREBBE INTERESSARTI –> Da Apple iCloud a Google Foto: trasferire file non è mai stato così facile

Google Foto a breve diventerà a pagamento, ma Big G migliora l’esperienza

Google Foto (Adobe Stock)
Google Foto (Adobe Stock)

Poche settimane ed il piano gratuito di archiviazione illimitata terminerà. Ma insieme ad esso, almeno secondo le ultime indiscrezioni e testimonianze, Google è pronta ad introdurre interessanti funzionalità alla sua app Google Foto. L’ultimo aggiornamento lato server permetterà agli utenti che utilizzano il servizio in cloud di aggiungere contenuti alle cartelle del servizio anche offline. Non sarà quindi necessario attendere di essere connessi sotto rete Wi-Fi o connessione dati per aggiornare i propri album di Google Foto.

Questo sarà possibile grazie ad una sincronizzazione offline che verrà dapprima salvata nell’app, per poi diventare effettiva una volta che ci connetteremo a qualsivoglia rete mobile o Wi-Fi. La funzione permetterà agli utenti di tenere aggiornati i proprio archivi di foto, suddivisi per cartelle, con maggiore fluidità e senza la necessità di essere connessi ad internet.

POTREBBE INTERESSARTI –> I Nickelback cantano per Google Foto, con un loro brano in forma ironica

Molti utenti vantano già la funzionalità, che come detto in precedenza, sarà resa disponibile non tramite un aggiornamento dell’app su Play Store o App Store, ma via server. Nel mentre ricordiamo che presto il piano gratuito di archiviazione illimitata terminerà. Questo significa che chiunque avrà a disposizione soli 15GB di spazio gratuito per archiviare le proprie foto. Una volta superato sarà necessario pagare un abbonamento mensile o annuale per aumentare lo storage a disposizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here