Samsung, l’azienda finisce sotto accusa: falla nella serie Galaxy S20

0
90

I possessori degli smartphone Galaxy S20 hanno trascinato in tribunale la Samsung per una grave falla: di cosa si tratta. Tutti i dettagli

I possessori del Samsung Galaxy S20 hanno trascinato l’azienda coreana in tribunale per aver deliberatamente nascosto un errore dello smartphone. La serie in questo è finita al centro della causa legale collettiva intentata presso il tribunale distrettuale federale del New Jersey, negli Usa. La cover in vetro della fotocamera dovrebbe aprirsi in automatico, senza azioni da parte del proprietario. Il difetto è che si crea un foro sul dispositivo secondo quanto sostenuto dallo studio legale Hagens Berman.

POTREBBE INTERESSARTI-> Asteroide sulla Terra? Ecco come reagirebbero le autorità: la simulazione Nasa

La Samsung non vuole pagare la riparazione del difetto alla fotocamera

Samsung roadmap
Samsung Galaxy S20 FE

Da quel che sta emergendo nelle ultime ore, pare che la Samsung fosse a conoscenza del difetto alla fotocamera. Nonostante ciò, si sarebbe rifiutata di coprire i costi della riparazione. I proprietari, infatti, hanno pagato personalmente la riparazione e la maggior parte avrebbe visto lo smartphone rompersi di nuovo.

Secondo quanto scritto da alcuni clienti sul sito ufficiale di supporto di Samsung, un dipendente avrebbe ammesso l’errore e rivelatone la causa scatenante. La pressione si accumulerebbe sotto la cover, portando alla rottura del coperchio. Tutt’ora la Samsung non vuole concedere la validità della garanzia per tale riparazione.

POTREBBE INTERESSARTI-> Apple sotto accusa, l’Ue non si nasconde: “Distorce streaming musicale”

Ad essere coinvolti sono tutti gli smartphone Galaxy S20, S20 Fe e le varianti 5G di entrambi i modelli. L’azione legale vuole arrivare al pagamento da parte di Samsung dei costi di riparazione. Ora sta al tribunale decidere se occuparsi della controversia e dare il via ad un’udienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here