NASA: basta onde radio, il futuro è nei laser

0
121

NASA: al via gli esperimenti su un nuovo, complesso ed efficiente metodo di comunicazione. Quello basato sui laser. 

NASA: basta onde radio
NASA: basta onde radio

Le onde radio sono démodé. La NASA sta testando quella che potrebbe rappresentare, da qui ai prossimi anni, la nuova forma di comunicazione tra la Terra ed i suoi strumenti inviati nello spazio profondo. Con l’avanzamento della tecnologia diventa sempre più difficile e complesso condividere i dati inviati dagli oggetti spaziali. Per farlo in modo più veloce ed efficiente si starebbe pensando di utilizzare i laser.

POTREBBE INTERESSARTI –> Elon Musk, la NASA sospende il contratto di SpaceX: il motivo

NASA: si testa una nuova tecnologia di comunicazione fino a 100 volte più efficiente

NASA: basta onde radio
Radio FM Photo by Pexels

L’attuale sistema di comunicazione, seppur venga ottimizzato di anno in anno, si basa ancora su obsolete onde radio. Seppur la NASA viaggi su frequenze molto elevate, diventa sempre più difficile “spremere” l’enorme quantità di informazioni e dati che vengono condivisi sulla terra. Quello che puntano a fare con i laser è permettere di inviare e ricevere una quantità di dati ben più ampia, senza la necessità alcuna di doverli comprimere con il rischio di limitare le informazioni interplanetarie.

Con la nuova tecnologia si potranno ricevere filmati con risoluzione in 4K, o analisi scientifiche partorite in mesi e mesi di raccolta. Dunque un peso specifico ben più alto, che consentirebbe un maggior e miglior flusso di informazioni. I benefici sono enormi: si parla di un quantitativo superiore dalle 10 alle 100 volte rispetto ai limiti attuali imposti dalle onde radio. La NASA non vuole lasciare dubbi sulla bontà della soluzione: “Ci vorrebbero circa nove settimane per trasmettere una mappa completa di Marte sulla Terra con gli attuali sistemi di radiofrequenza. Con i laser, ci vorrebbero circa nove giorni“.

Dovremo attendere la fine dell’estate 2021 per vedere una prima dimostrazione di quello che la comunicazione laser sarà in grado di fare. Laser Communications Relay Demonstration, il nome della missione, che avrà il focus proprio sulla nuova tecnologia volta a migliorare la quantità e la qualità dei dati inviati dallo spazio sulla Terra e viceversa.

POTREBBE INTERESSARTI –> La Nasa ha simulato l’impatto di un asteroide sulla Terra ed è andata molto male

LCRD dimostrerà tutti i vantaggi dell’utilizzo dei sistemi laser e ci consentirà di apprendere come utilizzarli al meglio operativamente. Con questa capacità ulteriormente dimostrata, possiamo iniziare implementare comunicazioni laser su più missioni, rendendolo un modo standardizzato per inviare e ricevere dati“. Le parole di David Israel del Goddard Space Flight Center della NASA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here