Due dosi di vaccino anti Covid potrebbero non bastare a proteggerci dal virus

0
130

Secondo le ultime dichiarazioni degli esperti, due dosi di vaccino Covid potrebbero non essere abbastanza per creare una difesa contro il virus.

Vaccino anti Covid
Vaccinazione contro il Covid Photo by National Cancer Institute on Unsplash

La campagna vaccinale procede molto rapidamente, nonostante l’Italia non sia tra i paesi con il maggior numero di vaccinati. A causa dei ritardi sulla consegna dei famarci, in alcuni casi, è stato necessario rallentare la somministrazione.

Oltretutto, ci sono ancora molte persone che si rifiutano di vaccinarsi, soprattutto, tra le persone anziane. E poi ci sono i NoVax, che credono fermamente non esista il Covid o che il vaccino sia un sistema di manipolazione ideata dai governi di tutti i paesi.

Sragionamenti a parte, sulla questione vaccino sembra ci siano importanti novità. Eravamo convinti che dopo le due dosi (a parte Johnson&Johnson) avremmo avuto una copertura soddisfacente per evitare che il virus potesse attaccarci in modo aggressivo. Invece, potrebbe essere necessario sottoporsi a qualche altra dose.

POTREBBE INTERESSARTI –> Poco M3 Pro smartphone 5G più economico sul mercato: che prezzo!

Il vaccino anti Covid e la questione delle dosi

Medicinale contro il coronavirus
Farmaco contro il Coronavirus Photo by Spencer Davis on Unsplash

Durante una recente intervista a Il Messaggero, il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha dichiarato:

La situazione è in costante miglioramento, la combinazione delle misure di distanziamento sociale con la progressiva crescita della vaccinazione ci ha dato questo risultato. Dobbiamo continuare a essere prudenti, ma già tre Regioni hanno numeri da fascia bianca ed è prevedibile che, settimana dopo settimana, se ne aggiungeranno altre. Dobbiamo però monitorare le varianti. E sarà molto probabile un booster, una terza dose dei vaccini

La situazione, dunque, è in netto miglioramento, ma i farmaci attualmente in commercio non sono abbastanza forti da condurci alla totale immunità. Potrebbe volerci almeno una terza dose.

È ragionevole pensare che per dieci mesi dovrebbe essere mantenuta la capacità protettiva dei vaccini. Ma è anche possibile che questo intervallo temporale venga prolungato. Probabilmente a una distanza dai dieci mesi in su

POTREBBE INTERESSARTI –> Bill Gates, il divorzio con Melinda apre il vaso di Pandora

Con queste parole, il professor Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità (Css) e coordinatore del Cts, ha sottolineato la necessità di prolungare la copertura del farmaco. Come e quando, non si sa ancora. Ma, presto, potremmo dover tornare per un richiamo della vaccinazione, sperando che sia definitivo ed efficace.

Dosi vaccino
Terza dose Photo by Mufid Majnun on Unsplash

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here