Google, ecco perché lo Store di New York sarà un evento senza precedenti

0
96

Annunciata per questa estate l’inaugurazione del primo Google Store, e qualcosa lascia intendere che non sarà l’ultimo.

Uffici Google
Gli uffici di Google a New York (by Adobestock)

Google ha annunciato la prossima apertura di uno Store a New York. La notizia sta rapidamente facendo il giro del mondo ma giunge inaspettata solo ad alcuni. Del resto era inevitabile se si pensa quanto nel corso degli anni il colosso di Mountain View abbia deciso di investire nell’hardware producendo le fortunate gamme Pixel, Nest Audio e tanto altro. Sinora però per le vendite aveva sfruttato solo canali online ed alcuni punti vendita di durata effimera, per questo l’apertura dello Store di New York si configura letteralmente come un evento senza precedenti, in quanto è il primo pensato per avere una certa stabilità.

Il negozio sorgerà nel sobborgo di Chelsea come parte del campus aziendale che dal 2010 ospita circa undici mila dipendenti. Scelta obbligata, dato che il quartier generale si trova pochi passi più in là al numero 111 di 8th Avenue. Già in passato Big G aveva provato ad insediarsi in modo permanente nel cuore di Londra, adesso finalmente sbarcherà nella Grande Mela.

Quando aprirà il Google Store di New York e cosa cambia nelle strategie di vendita

Quartiere Chelsea a New York
Il Google Store aprirà nel quartiere Chelsea (by Adobestock)

FORSE TI INTERESSA ANCHE>>> Apple Store: da oggi in Italia quasi tutti chiusi

A proposito di mele: sembra che per garantirsi un’ottima riuscita verranno presi a modello gli Apple Stores: all’interno difatti si terranno esposizioni interattive, seminari con esperti, assistenza sulle configurazioni ed altre attività dimostrative volte a massimizzare il rapporto di fiducia con la clientela ed il buon esito dei servizi. Il negozio è stato annunciato in maniera generica per questa estate anche se è mistero sulla data precisa.

LEGGI ANCHE QUI—> Google imita Apple: store scontato. Ma Epic insorge: agiscono da cartello

Tra i prodotti in vetrina i tracker Fitbit, dispositivi Nest, telefoni Pixel e molto altro ancora. Naturalmente si può pre-ordinare online e poi ritirare in negozio, il tutto ovviamente nel massimo rispetto delle doverose norme anti-covid che prevedono uso delle mascherine e dei disinfettanti, distanziamento, pulizia regolare degli spazi ed ingressi a numero limitato. Dunque ancora poche settimane all’inaugurazione, ma la sensazione è che lo Store di New York sia solo il primo di una lunga serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here