Il vaccino anti covid può aiutarti a trovare l’anima gemella su Tinder

0
287

Fare il vaccino anti covid, oggi come oggi, in piena pandemia, significa anche avere più chance di conoscere l’anima gemella.

Tinder e il vaccino anti covid (Foto LaStampa)
Tinder e il vaccino anti covid: si guadagnano “punti” (Foto LaStampa)

Proprio così perchè attraverso una collaborazione fra la società Match Group, multinazionale a stelle e strisce che controlla alcune delle principali applicazioni di incontri, e la Casa Bianca, l’amministrazione Joe Biden, si è deciso di mettere in pratica una serie di iniziative che permettano a chi è vaccinato di farlo vedere sulle applicazioni di incontri, divenendo così più popolare e apparendo a gli occhi di cerca l’anima gemella senza dubbio più attraente: “Siamo onorati di collaborare con la Casa Bianca – ha spiegato la Ceo di Match Group, Shar Dubey, commentando questa collaborazione pro vaccino anti covid – per spingere le vaccinazioni in America, così da consentire alle persone di incontrarsi e interagire di nuovo. Questo renderà gli incontri più sicuri per tutti, ovunque”.

Tinder, più attraenti col vaccino (Foto Leggo)
Tinder, più attraenti col vaccino: ecco come (Foto Leggo)

VACCINO ANTI COVID PUO’ ESSERE D’AIUTO SU TINDER: ECCO LE INIZIATIVE A CORREDO

POTREBBE INTERESSARTI Da Tinder a Bumble: chi ha fatto il vaccino è più attraente

Attraverso Tinder gli utenti saranno in grado di segnalare la loro adesione alla campagna vaccinale in vari modi, a cominciare dall’applicare uno sticker dedicato sul proprio profilo. In questo modo potranno ottenere un “Super Like” gratis e altri bonus da utilizzare poi per interagire con il resto della community e conoscere altre persone. Tinder lancerà inoltre un “Vaccine Center”, una sezione che permetterà di far incontrare gli utilizzatori della stessa applicazione e i centri di vaccinazione a loro più vicino, di modo da favorire ulteriormente la campagna.

POTREBBE INTERESSARTIDue dosi di vaccino anti Covid potrebbero non bastare a proteggerci dal virus

“Per molti utenti delle piattaforme di dating gestite da Match Group – ha aggiunto sull’argomento Shar Dubey – il vaccino contro COVID-19 è visto come necessario ai single per poter riprendere gli incontri di persona, in modo sicuro. Quest’anno gli utenti hanno comunicato proattivamente la somministrazione, vedendola come una componente importante ai fini della compatibilità”. La campagna pro vaccini anti covid prenderà il via nelle prossime settimane e si andrà avanti fino al 4 luglio, a inizio estate. Al momento è relegata al solo territorio degli Stati Uniti, la nazione d’origine di Tinder, ma non è da escludere che possa essere asportata altrove, a cominciare dall’Europa, altro continente dove l’applicazione di cui sopra è molto utilizzata per conoscere persone. Match Group ha inoltre deciso di applicare iniziative pro vaccini anche ad altre app di proprietà come OkCupid, Hinge, Plenty of Fish, BLK e Chispa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here