Apple, perché il telecomando della TV 4K non può essere localizzato

0
263

Con Air Tag, Apple ha lanciato una nuova tecnologia progettata per tracciare la posizione dei più disparati oggetti, fin troppe facilmente perdibili. Nell’ultimo all’evento “Spring Loaded” dello scorso aprile, il Colosso di Cupertino ha tolta la maschera anche su Apple TV 4K, di seconda generazione. Così, mentre i due prodotti iniziano l’iter della distribuzione e vengono immessi sul mercato, sono in molti a domandarsi perché il telecomando Siri Remote non può essere localizzato.

Televisore 4K (Adobe Stock)
Televisore 4K (Adobe Stock)

La tecnologia di AirTag è progettata in particolar modo per tracciare la posizione degli oggetti in posti molto lontani da dove sono stati lasciati, mentre nella fattispecie il telecomando, male che può andare, resta nella stanza in cui si trova la Apple TV.

Apple TV, gli aggiornamenti del Siri Remote, di seconda generazione

Apple Tv (Adobe Stock)
Apple Tv (Adobe Stock)

E’ il succo del Tim Twerdahl pensiero, spiegato dal vice presidente marketing della Mela morsicata più famosa la mondo, in un’intervista rilasciata a mobilesyrup.Ovviamente cerchiamo sempre di migliorare i nostri prodotti per trovare soluzioni in grado di offrire una vivibilità migliore soprattutto per le persone che sono a casa – dice Twerdahl – ma il modo di relazionarsi con Apple TV, cambia”.

LEGGI ANCHE >>> Cieco da 40 anni torna a vedere grazie alla luce e a cellule modificate

In realtà il telecomando Siri di seconda generazione non dispone della tecnologia di localizzazione che sarebbe necessaria per essere rintracciato utilizzando l’app “Trovami”, se smarrito. Non per dimenticanza, ma semplicemente perché Apple non lo ha ritenuto necessario.

LEGGI ANCHE >>> Social media, la Florida approva la legge contro il ban ai politici

Non è detto che il colosso di Cupertino non possa cambiare idea per il futuro: nel frattempo si può rimediare alla vecchia maniera, usando cioè iPhone oppure con l’utilizzo di un’altra tecnologia – la stampa 3D – per realizzare una custodia per il telecomando, in gradi di far entrare anche AirTag: per il momento c’è solo la versione compatibile con quello di vecchia generazione.

Gli aggiornamenti principali apportati da Apple al telecomando Siri riguardano l’area del touchpad, sostituita con una rotella Jog, un D-pad, e un pulsante centrale. Ci sono nuovi pulsanti anche nella parte posteriore, “mute” e accensione.

Il pulsante Siri è stato spostato sul lato del telecomando, rendendo meno probabile l’attivazione accidentale. Il telecomando, inoltre, è notevolmente più robusto per essere più facilmente tenuto in mano, con meno possibilità di finire fra i cuscini del divano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here