Kellogg’s Bowl Bot, distributore automatico per la colazione ai cereali

0
375

Dopo il distributore di pizza automatico, installato a Roma negli scorsi mesi, ecco il distributore di cereali Kellogs. Si chiama nel dettaglio Kellogg’s Bowl Bot, e di fatto serve per preparare la colazione a chi lo desideri con i famosi fiocchi d’avena.

Kellog's Bowl Bot (Foto Gadgets)
Kellog’s Bowl Bot: ecco come funziona (Foto Gadgets)

In poche parole, la “macchinetta” miscelerà il cereali e il muesli, aggiungendo, per chi lo desidera, frutta fresca, frutta secca e gocce di cioccolato. Inoltre si può aggiungere anche il latto o eventualmente lo yogurt greco con ben 22 ingredienti differenti, per una colazione che sembrerebbe essere quindi molto gustosa oltre che salutare. Il distributore automatico in questione è stato realizzato in collaborazione con Chowbotics ed utilizza la stessa tecnologia utilizzata dai Bowl Bot, robot che prepara i famosi bowl, le “ciotole” con al suo interno insalate particolari.

Kellog's Bowl Bot (Foto Tecit)
Kellog’s Bowl Bot: colazione fai da te (Foto Tecit)

KELLOGG’S BOWL BOT, UNA COLAZIONE SANA E GUSTOSA DA 2.50 EURO

POTREBBE INTERESSARTIA Roma il distributore di pizza automatica: ecco come funziona – VIDEO

Si tratta di uno strumento interessante in quanto la colazione è ordinabile sia attraverso il touchscreen posizionato sul distributore, quanto eventualmente attraverso l’applicazione dedicata. Stando a quanto è stato specificato dal comunicato stampa ufficiale, per poter usufruire di una colazione bisognerà spendere circa 2.50 euro, anche se il prezzo varia leggermente a seconda degli ingredienti selezionati (fino ad un massimo di sei euro circa). Purtroppo, o magari qualcuno potrebbe dire, per fortuna, al momento il distributore Kellogg’s Bowl Bot è disponibile solamente negli Stati Uniti, e limitatamente agli studenti che frequentato la Florida State University e l’University of Wisconsin-Madison, una sorta di esperimento.

POTREBBE INTERESSARTIAmazon Sidewalk, l’8 giugno un cambiamento che rischia di compromettere la privacy

Un’invenzione davvero particolare, anche user friendly in quanto il cliente che non sa quale colazione prepararsi, può farsi aiutare dal “cervellone” dello stesso distributore che suggerisce sette opzioni già programmate al suo interno. Ad esempio c’è l’opzione “About last night”, dove troviamo fiocchi glassati, anelli di Froot, cioccolato Krave, quindi gocce di cioccolato, scaglie di banana e sciroppo di caffè espresso. Se invece voleste puntare sull’Hawaii 5 O, troverete minigrani glassati, muesli Bear Naked Fit Triple Berry, ananas, cocco e mango. Altra opzione, giusto per citare un terzo ed ultimo esempio, è il ‘San Valentino Vibes’ con cereali Special K Red Berries, fave di cacao, mirtilli, fragole e latte intero. “Il Kellogg’s Bowl Bot – ha commentato Penn Daniel, direttore generale di Chowbotics di DoorDash – offre agli studenti un modo comodo e veloce per personalizzare i cereali Kellogg’s che conoscono e amano, per un pasto o uno spuntino fresco in qualsiasi momento”. Chowbotics aveva introdotto il primo robot “cucina cibo” nel 2018, leggasi Sally the Salad, per la preparazione di insalate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here